Manca ormai pochissimo all’appuntamento che a Paola, almeno per scolari e studenti, sancisce la fine delle vacanze estive.

Quando la Città sarà colorata dai tendoni delle tante bancarelle che ripropongono (in chiave ridotta) l’atmosfera del IV Maggio, nelle orecchie delle generazioni più giovani inizierà a farsi largo il tintinnio della prima campanella dell’anno.

È l’8 Settembre, una ricorrenza agrodolce come il cenone dell’epifania, ultimo atto di un periodo spensierato che, una volta archiviato, presagisce l’accorciarsi delle giornate e l’avvento di una stagione dedicata all’approccio con l’inverno, con lo studio e con il lavoro a ferie esaurite.

Forse per rendere più tenue la dissolvenza dei lussureggianti e sgargianti colori dell’estate, la Città di Paola celebra il cambiamento con uno scampolo di gioia, con un rigore da segnare a tempo quasi scaduto, con un’azione capace di infondere l’energia funzionale a pensare ad un “ritorno” in grande stile.

Probabilmente per questa ragione, l’organizzazione della Festa per la Natività della Beata Vergine Maria (nota anche come Festa per la Madonna di Montevergine) assume un rilevante significato, per cui ogni Amministrazione Comunale predispone accorgimenti mirati e allestimenti da ricordare.

Dopo una serie di “repliche” simili alla configurazione originale, per quest’anno è stato previsto un cambiamento che, nella sua semplicità, potrebbe rappresentare l’occasione di una svolta capace di coniugare la necessità di “allargare” i confini fieristici e la volontà di coinvolgere quante più zone possibili.

In via sperimentale toccherà infatti alla centralissima area di Viale Mannarino diventare il fulcro di una nuova iniziativa, tesa a celebrare la tipicità locale di una regione feconda come la Puglia che, tra i tanti stand che verranno predisposti, sarà rappresentata da prodotti peculiari introvabili altrove.

Ovviamente concertata con i vertici della Questura, soprattutto per quanto concerne l’obbligatorio piano di sicurezza, questa novità andrà ad arricchire l’offerta tradizionale della Fiera, andando a costituire un utile metro di paragone per gli eventuali accorgimenti da apportare anche in altre circostanze.

Frutto dell’impegno degli uffici preposti e dell’assessorato al commercio (incarnato dal vicesindaco Antonio Cassano), questa “scommessa” – se così può essere definita – reca in sé il tratto della valorizzazione territoriale di aree che, in altri tempi, venivano considerate solo per il passaggio e il parcheggio, enfatizzando la volontà di coinvolgere in maniera più ampia il territorio cittadino.

Posta in questi termini, l’iniziativa potrebbe rivelarsi vincente sin dal primo giorno, idea che forse avrà stuzzicato anche il sindaco Roberto Perrotta che ha inserito Viale Mannarino tra le aree deputate all’installazione dei banchi adibiti alla vendita, nominati nell’ordinanza redatta lo scorso 30 agosto.

Queste le disposizioni del primo cittadino paolano: «Premesso che settimanalmente , nella giornata di domenica , ha luogo in Città il commercio su aree pubbliche, con esposizione delle merci appartenenti al settore alimentare, non alimentare e produttori agricoli nell’area tra viale della Libertà, strada del Pru, corso Roma – Calvario , Rione Giacontesi e Largo Madonnina; che per i giorni 6, 7 e 8 settembre 2018 è previsto lo svolgimento della tradizionale “Fiera Madonna di Montevergine” con installazione dei banchi in Corso Roma – area pedonale , Corso Roma – Calvario, strada del PRU , largo Madonnina e Viale Mandarino; che alla fine della manifestazione si rende necessario provvedere alla pulizia dell’area interessata e per questo gli Uffici dell’Ente hanno manifestato perplessità per lo svolgimento del mercato settimanale previsto per la mattina del giorno 9 settembre 2018, in concomitanza dei lavori di pulizia dell’area da parte della Società appaltatrice del servizio; che il Settore Alimentare, vendita di frutta e verdura, formaggi e latticini, installa i banchi nell’area di parcheggio di Viale della Libertà , la quale non è interessata allo svolgimento della Fiera di che trattasi; Considerato che per quanto sopra si rende necessario , al fine di consentire una adeguata pulizia dell’area interessata dalla Fiera di Montevergine , sospendere le attività del mercato del giorno 9 settembre 2018 […] DISPONE Per le motivazioni ampiamente espresse il premessa, che qui si intendono integralmente riportate, di sospendere il mercato su aree pubbliche del giorno 9 settembre 2018, ad esclusione del settore alimentare i cui banchi sono installati in area non interessata alla Fiera di Montevergine».

Un allestimento che quasi sicuramente renderà meno traumatico il ritorno al lavoro o tra i banchi di scuola.

Anche in questo: Paola è Paola.

Paola – Tra poco sarà 8 Settembre, ecco il “nuovo” corso per le bancarelle ultima modifica: 2018-09-05T22:46:37+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.