Protocollata da Alessandra Sganga, presidente del comitato “La Comune di Riace“, una richiesta di consiglio comunale “aperto” per discutere di tematiche inerenti accoglienza e integrazione è stata presentata gli amministratori del comune di Paola.

Questo il testo della richiesta:

Premesso

che il Modello Riace rappresenta oggi una esperienza significativa ed irrinunciabile nel campo della integrazione e della solidarietà, valori fondanti per la nostra comunità;

che, la Città di San Francesco, testimone di carità e di accoglienza, non può rimanere indifferente rispetto a questi temi;

che, nell’attuale quadro politico, occorre affermare, con forza, la necessità di un sistema sociale ed economico approntato alla cooperazione, dove il contributo di ogni essere umani rappresenta una risorsa per la collettività, un sistema in controtendenza rispetto all’attuale pensiero dominante, in grado di affermare i valori autentici dell’altruismo e della compartecipazione;

che, la massima assise del Comune di Paola, il suo Consiglio Comunale, organo di indirizzo politico-amministrativo, è chiamato ad esprimere la propria posizione in merito;

che, Il Comitato di liberi cittadini denominato “La Comune di Riace”, nato a sostegno di questa idea di accoglienza e apertura nei confronti dei migranti, ritiene essenziale che nel Consiglio Comunale si discuta e si affermi la centralità dell’essere umano nel suo divenire sociale, dove le persone sono persone e non numeri, dove la necessità di garantire a tutti un posto di/lavoro conta di più del promettere un’elemosina, dove la ripresa di un territorio può derivare anche dall’abbattimento dei propri confini e, nel contempo, si esprima solidarietà verso tutti quei cittadini, associazioni e istituzioni che quotidianamente hanno deciso di salvare vite umane;

[…] (si, ndr) Chiede […]

di convocare a breve un Consiglio Comunale “aperto”, onde consentire una ampia partecipazione di tutti i cittadini.

Un’iniziativa forte, a sostegno di un’idea valida e apprezzata, che parte proprio dalla Città che ha dato i natali al Santo che della “Charitas” ha fatto una regola universale. Ora la palla è nel campo dell’amministrazione comunale, con il sindaco Roberto Perrotta e il presidente del consiglio, Graziano Di Natale, chiamati a determinarsi in merito.

 

Paola – “La Comune di Riace” va veloce: chiesto consiglio comunale aperto ultima modifica: 2018-10-25T09:54:21+02:00 da Redazione
Redazione

About