graziano di natale

Paola – Scuole superiori saranno potenziate, parola di Graziano Di Natale

Dopo la doccia fredda della scorsa primavera, quando fu chiaro che il Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Paola non avrebbe potuto accogliere gli studenti che, dalle scuole medie, avevano già manifestato interesse per iscriversi all’indirizzo musicale che la scuola, con delibera regionale n.8 del 13 Gennaio 2017 e decreto dell’Usr-Cz prot.563 del 17/01/17, aveva già messo in cantiere predisponendo addirittura aule apposite, alla data di oggi sembra essere giunta una schiarita.

Si da infatti il caso che, restando fedele all’intento di potenziare l’offerta didattica cittadina, il consigliere provinciale (nonché presidente del consiglio comunale cittadino) Graziano Di Natale sia riuscito ad acciuffare, per strade alternative, l’agognato risultato sfuggitogli di un soffio in precedenza.

Anzi, a dire il vero, Di Natale non solo ha avuto modo di ufficializzare l’avvio  di un indirizzo coreutico per il Galilei, ma ha anche annunciato l’appaiamento dell’indirizzo Tecnico Agrario per l’IPSEOA San Francesco di Paola.

Grazie ad una proposta partita dal politico paolano, il consiglio provinciale ha s’è determinato – all’unanimità – a modificare il “Piano di Dimensionamento Scolastico”, attribuendo alla città del Santo due nuovi corsi di studi che, senz’altro, incontreranno il gradimento di studenti e insegnanti

La domanda di percorsi specifici, specie sul tirreno cosentino, è cresciuta esponenzialmente nel corso degli anni e, malgrado Paola fosse dotata di istituti capaci di comprendere le più variegate fasce di insegnamenti, la stagnazione su indirizzi resi obsoleti dall’avanzamento della tecnologia, aveva messo a repentaglio l’esistenza stessa delle scuole.

Operando in un verso volto a rinnovare radicalmente il concetto stesso di didattica, i dirigenti scolastici cittadini hanno fatto presenti le istanze da soddisfare, proponendo progettualità e nuovi corsi che ora si vedono in parte soddisfatti.

In questo modo sarà possibile tamponare l’emorragia migratoria che, alle volte, ha indotto molti studenti del litorale a rivolgersi verso quelle realtà capaci di “sfornare” talenti già validi per l’università o il mondo del lavoro.

Con l’avvio di questi due nuovi indirizzi, Paola sarà messa in condizione di competere costruttivamente col circondario, potendo trattenere quante più intelligenze possibili sul proprio territorio.

L’auspicio è che, vedendo ripartire “alla grande” la scuola, anche gli altri settori attualmente in crisi possano trarne giovamento, magari importando un modello di gestione che finora ha garantito risultati duraturi.

Entusiasta, ovviamente, Graziano Di Natale, che a margine di questo primo passo ha commentato: «Dopo qualche giorno di riposo ritorno al mio impegno quotidiano», definendo «buone notizie» quelle appena giunte dal consiglio provinciale.

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

usca paola

Paola – Per Rete dei Beni Comuni l’Uscatc così com’è non va

Nota del movimento politico-culturale “Rete dei Beni Comuni” (RBC), rappresentato nel Consiglio Comunale di Paola …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: