C’è una Casa a Paola che, essendo del Popolo, intraprende iniziative volte ad essere condivise con l’intera gamma di persone che vivono e rendono viva la città.

Siano essi aventi diritto al voto o semplici passanti, vip o umili concittadini di San Francesco, poco importa, ognuno avrà modo di trovare qualcosa di “suo” nella Casa del Popolo, recentemente riaperta nel bel mezzo della Piazza più aperta della città, quella su cui si erge il Monumento dei Caduti che hanno sacrificato la vita proprio per consentire al Popolo di continuare ad esistere.

Tra le “Cose del Popolo”, la cultura è senz’altro una delle più identitarie e identificative, e anche per questo – da ieri pomeriggio – in una sezione “leggermente distaccata” della Casa, è stata allestita una mini biblioteca a disposizione di chiunque volesse leggere qualcosa.

In una cabina telefonica tripartita, laddove un tempo c’era uno dei tre apparecchi a gettoni, una piccola libreria da mostra di se, nel segno di una disponibilità che – si spera – tutti sappiano cogliere comune un’occasione.

Il nome dell’iniziativa è “Bibliocabina”: «un atto di amore – spiegano gli organizzatori – della Casa del Popolo verso la città e la testimonianza della fiducia nella sua capacità di accogliere con entusiasmo un gesto di ordinaria straordinarietà. Un punto rosso, come graficamente sintetizzato, che raccoglie storie e vite e le mette in circolo perché diventino patrimonio comune di una società fondata sull’incontro e sulla condivisione. Di fronte alla brutalità dilagante dei nostri tempi, al suo individualismo soffocante, al suo inesorabile pragmatismo , piccole utopie crescono e lasciano nel territorio paolano semi di nuove speranze. L’associazione invita tutti, grandi e bambini, a visitare il punto, scegliere il libro più adatto e a partecipare secondo le regole: “La prima regola di questa esperienza é che puoi parlare con chiunque di questa esperienza. La seconda regola di questa esperienza è che devi parlarne alle persone a cui tieni di più. La terza regola é che non ci sono più regole: puoi prendere un libro, leggerlo e poi restituirlo. Puoi portarlo via e al suo posto lasciarne un altro. Oppure semplicemente puoi donarne uno. Buona lettura”».

Bibliocabina: la Casa del Popolo si apre alla Piazza con un “atto d’Amore” ultima modifica: 2019-08-24T14:03:18+02:00 da Redazione
Redazione

About