Un 60enne di Aiello Calabro è stato ammanettato dai Carabinieri della locale Stazione, agli ordini del Capitano della Compagnia di Paola – Giordano Tognoni – perché sorpreso a rubare l’elettricità per alimentare un magazzino ubicato nel centro cittadino ma anche la sua abitazione.

L’uomo è stato dapprima ammanettato e, successivamente, scarcerato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’operazione che ha portato i militari a questo risultato, rientra in una più vasta azione volta a reprimere i reati contro il patrimonio, concentrata particolarmente sui centri urbani di Aiello Calabro e Cleto.

Le attività di controllo, condotte dagli agenti dell’Arma con l’ausilio di personale accertatore della Società Enel Energia, hanno consentito di individuare un’anomalia sulla linea elettrica servente il magazzino nella disponibilità del 60enne successivamente arrestato.

All’interno dei locali ispezionati, erano stati installati alcuni macchinari professionali per la lavorazione del ferro, alimentati da corrente proveniente da un bypass sulle cablature di connessione al contatore di riferimento. La stessa abitazione dell’uomo è risultata essere collegata alla rete elettrica con la medesima modalità, motivo per il quale il personale Enel, constatando la pericolosità dei dispositivi utilizzati per portare a compimento il furto di energia, ha provveduto ad isolare la linea in quel punto.

Ora non resta che quantificare l’entità del furto “aggravato”.

Carabinieri della Compagnia di Paola arrestano 60enne per furto di energia ultima modifica: 2019-11-01T08:06:30+01:00 da Redazione
Redazione

About