lunedì , Aprile 6 2020
spoke paola cetraro

Paola – «Vada presso struttura privata». Ecografie “sospese” nello Spoke

Disarmati dalle risposte ricevute in ospedale, tre utenti hanno reso nota una situazione “paradossale” che sarebbe in corso relativamente alla possibilità di svolgere esami ecografici presso la struttura ospedaliera “Spoke”, condivisa tra Paola e Cetraro.

A quanto pare, fino alla fine dell’anno, il Centro Unico Prenotazioni (CUP) dell’Asp bruzia non sarà in grado di ricevere impegnative per le ecografie in quanto ci sarebbe carenza di personale.

Liste d’attesa già piene e consigli di rivolgersi a strutture private per i casi più urgenti, con l’aggravante che ogni esame di questo tipo rischia di costare, in media, 50 euro.

L’ennesimo flop di una sanità che, a livello regionale, è ancora distante dall’idea che da ogni palco comiziale si vorrebbe propinare alla popolazione.

About Redazione

Redazione

Check Also

coronavirus paola

Paola – Negativi i 10 tamponi fatti al personale sanitario. Situazione stabile

Alle pendici del Santuario la situazione è stabile, con dati che – dopo i risultati …

One comment

  1. Avatar
    Annamaria Mandarini

    Vi meravigliate? Poveri noi non abbiamo alcuna tutela. Sanità e giustizia che sono i primari diritti dei cittadini ci vengono negati, a noi comuni mortali però, perché agli amici degli amici questo non succede! Bisogna dare una svolta a questo sistema. Sono d’accordo che c’è carenza di organico però mi spiegate perché al Nord questo non accade? Eppure i nostri migliori professionisti sono al Nord. Forse dipende dall’incapacità di gestire i servizi?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: