coronavirus san lucido

San Lucido – (ri)Proget-ti-amo mediante un confronto pacifico e costruttivo

Lettera firmata dal sanlucidano Silvio Scaramella che, a fronte delle polemiche sorte sui social negli scorsi giorni per via delle lettere inviate alla Presidente Santelli e delle ulteriori iniziative messe in campo da “Proget-ti-amo San Lucido”, chiarisce la propria posizione e invita la comunità ad un confronto costruttivo e pacifico.

Questo periodo rimarrà sicuramente indelebile dentro di noi, in futuro ne racconteremo i lati negativi e drammatici, ma io vorrei coglierne soprattutto la positività.  Mi sono reso conto, oggi più che mai, che siamo una città forte, una città ricca di principi morali, con un cuore grande, una città in cui ognuno cerca di collaborare e contribuire mettendo in campo nuove idee, azioni di volontariato, beneficenza, qualunque cosa purché nessuno si senta solo.

http://adissmultiservice.it/

D’altro canto però, sono rammaricato nel dover constatare che si pecca tanto anche di superbia.

In questi giorni girovagando sui social ho notato molti commenti spiacevoli, notizie false prese da chissà quale fonte, insulti che mai mi sarei aspettato, che siano rivolti ad un gruppo o ad una persona in particolare non importa, mi sento di poter dire che questi comportamenti sono un’offesa per tutti i Sanlucidani di buon senso.

Faccio riferimento a tante situazioni di giudizio, che si sono verificate in questi giorni bui, situazioni ingiustamente criticate; e dico ingiustamente poiché è chiaro che tutti coloro che lo hanno fatto non hanno compreso sicuramente il messaggio, perciò inviterei a non perdere tempo a puntare il dito, ma bensì a commentare con idee costruttive per fronteggiare questa nuova e brutta esperienza.

Sono molto rammaricato perché ogni giorno io e tanti altri, impegnati nel sociale, ci confrontiamo per contribuire a fronteggiare l’emergenza, e credetemi che non ho l’esigenza di pubblicizzarlo sempre sui social, si fa esclusivamente per il bene della comunità, per lo stesso obiettivo che, sono certo, abbiamo tutti. Nessun fine politico, come molti pensano.

La libertà di espressione esiste, certo, ma non può esistere quando è fondata su fatti non veritieri e dietro insulti spiacevoli. E allora mi chiedo, perché, se è vero che San Lucido ha un cuore grande, in una situazione così drammatica, gli stessi concittadini perdono tempo a cogliere la negatività delle cose? In questa parte di San Lucido non mi riconosco.

Sfruttiamo il tempo a parlare della nostra storia, della nostra arte, del cibo, del mare, dimostriamo alla nostra città il nostro amore, stiamo uniti gli uni agli altri, aiutandoci e non distruggendoci, proteggiamoci a vicenda; solo così ritorneremo per strada e per la prima volta, ogni passo che faremo, ogni persona che incontreremo, ci renderà fieri di noi stessi.

Infine volevo ringraziare le persone che rappresentano il vero orgoglio italiano perché tutti i giorni fronteggiano qualcosa di pauroso, completamente o quasi sconosciuto all’umanità, lottando con tenacia, sacrificio e tanto amore.

Comportiamoci bene, nel rispetto di quello che loro fanno ogni giorno per noi, non abbassiamo la guardia continuiamo a restare a casa e ne usciremo presto.

È un pensiero rivolto a tutti, contro nessuno, spero che nessuno lo strumentalizzi e se ne colga il sincero messaggio.

About Redazione

Redazione

Check Also

incidente galleria santomarco

Paola – Svio treno nel tunnel Santomarco alla luce della “strage di Pioltello”

Passata alla storia come “la strage di Pioltello”, la storia di un deragliamento ferroviario avvenuto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: