ivan ollio

Paola – Ivan Ollio non è in sintonia con l’establishment: elogio alla Santelli

Il consigliere comunale Ivan Ollio, parte integrante della maggioranza a sostegno di Roberto Perrotta, in controtendenza rispetto all’assetto assunto dall’amministrazione comunale, ha manifestato il suo apprezzamento per le recenti decisioni di Jole Santelli, Presidente della Giunta Regionale calabrese.

http://adissmultiservice.it/

In buona sostanza, il rappresentante eletto tra le fila del Partito Socialista Italiano (componente molto rilevante dell’ala sinistra dell’aula “Lo Giudice”, presente anche nell’esecutivo), ha dichiarato il più “sentito” apprezzamento per l’azione impressa sul territorio dalla Governatrice, acclamata come “sostenitrice” delle istanze produttive e imprenditoriali della realtà regionale, ambito del quale – lo stesso Ollio – è componente, vista l’appartenenza alla categoria.

Un “grazie di cuore” che, di seguito, è riproposto così come riportato sull’edizione odierna del Quotidiano del Sud.

«Approvo in pieno il provvedimento del nostro governatore – è il virgolettato di Ollio –  perché, intanto, mira ad offrire spiragli di sopravvivenza a determinate categorie sociali, come quella degli esercenti commerciali, poi anche perché noi calabresi abbiamo dimostrato senso civico e rispetto delle regole e, sono certo, non tradiremo la fiducia che la presidente Santelli ha riposto nei nostri confronti».

«La mia presa di posizione  potrebbe anche sembrare impopolare – è la spiegazione del consigliere – ma la democrazia e la libertà di cui godiamo ci consentono di esprimere opinioni e considerazioni, anche se non condivise dai più. Jole Santelli ha avuto la forza e il coraggio di andare controcorrente, facendo leva sui dati positivi registrati nella nostra regione e soprattutto sul senso civico dei calabresi i quali, certamente, continueranno ad onorare e rispettare le regole imposte dall’emergenza in atto: distanziamento sociale, dispositivi di protezione, igiene e pulizia, evitare assembramenti. Sono grato, dunque, all’onorevole Santelli – aggiunge Ollio – per aver messo in evidenza un problema altrettanto serio che è il dramma in cui vivono migliaia di attività commerciali, quindi di lavoratori e famiglie, ormai allo stremo, offrendo loro una possibilità di sopravvivenza. Ormai è chiaro che si deve convivere con questo virus, come evidenziato a più riprese dagli esperti, quindi l’emergenza proseguirà fino a quando, speriamo prima possibile, arriveranno una cura e un vaccino. Ma prima di allora si deve ripartire con le dovute attenzioni e precauzioni, tenendo conto delle esigenze economiche di ognuno di noi. Perché se i mesi trascorreranno in questo modo, se non ci distruggerà il virus, ci estingueremo a causa dell’inerzia e della relativa crisi economica. Qui non si tratta di autorizzare una manifestazione – è la conclusione – ma dare la possibilità a chi vive del proprio lavoro di portare a casa un minimo di incasso per fare fronte a spese e acquisti minimi per la sopravvivenza. Un grazie di cuore, dunque, al governatore Santelli, per quanto ha fatto e per quanto farà ancora».

Una posizione non in sintonia con quanto manifestato, anche in occasione dei più recenti appuntamenti pubblici da rappresentanti istituzionali della maggioranza di governo cittadino, nonché distante da quanto espresso, ultimamente, dal Sindacato dei Medici Italiani.

D’altronde, la Santelli non ha fatto altro che anticipare i tempi della “fase 2”, portandoli ad un livello “regionale” col quale Paola deve comunque rapportarsi.

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

sabrina mannarino paola elezioni regionali orsomarso contestato terme luigiane

Paola – Piazza resa “difficile” per l’esordio regionale di Sabrina Mannarino

In una calda domenica settembrina, ad un orario piuttosto insolito per un incontro elettorale, in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: