Paola – Sport e memoria: manifestazione per ricordare il piccolo Checco

Sono già passati quattro anni da quel triste 9 agosto 2016, giorno in cui il coraggioso Checco Cosentino ha chiuso gli occhi su questo mondo. Era a Roma, in attesa di un trapianto, circondato dall’affetto dei suoi genitori che, per mesi, gli sono stati accanto, sorretti dalla solidarietà dell’intera città di Paola.

http://adissmultiservice.it/

Malgrado le preghiere e nonostante la speranza, il cuore del piccolo Checco cessò di battere, troppo critiche le sue condizioni per poter continuare un’attesa che, giorno dopo giorno, non ha portato quel miracolo che tutti aspettavano (anche perché, com’è noto, i casi di compatibilità di un piccolo donatore sono molto più rari di quelli degli adulti).

A distanza di quattro anni, la memoria di questo piccolo guerriero viene riattualizzata, vissuta da coloro che continuano a provare gli stessi sentimenti di quando la battaglia era ancora in corso, quegli amici divenuti man mano veri e propri familiari, che con affetto e dedizione costante si spendono affinché nessuno dimentichi e tutti comprendano la necessità di contribuire ad attutire l’impatto di certe tragedie.

Per questa ragione, nella serata del 9 agosto prossimo, alle ore 20.00, presso la struttura sportiva “Moby Dick” (lato sud del Lungomare San Francesco di Paola), si svolgerà una manifestazione sportiva che vedrà impegnate delle squadre di calcio composte da rappresentanti dell’associazione di donatori di sangue Fidas, dagli amici del supermercato “Vivo”, dall’associazione di volontariato per i diritti degli anziani “Apa”, composta dagli amici del papà del piccolo Checco, Claudio Cosentino.

La locandina della manifestazione

About Redazione

Check Also

anagrafe online paola

Paola – Mattarella stia lieto: a breve il Comune partirà con l’Anagrafe online

Nota dell’Amministrazione Comunale di Paola In riferimento al non ancora completato processo di subentro dell’anagrafe …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: