Paola – Il mare consegna il cadavere di una tartaruga sulla sabbia delle “T”

Il cadavere di una tartaruga è stato consegnato dal mare, stamattina, alla spiaggia di Paola.

Nei pressi del litorale a sud della Città del Santo, nella zona conosciuta come area dei “bracci” o delle “T”, nella mattinata di oggi – domenica 21 Febbraio 2020 – alcuni passanti hanno notato sulla battigia il una tartaruga, già dalla prima osservazione privo di vita, sulla battigia di una delle tante “spiaggete” di cui è costellata la zona.

Prontamente accorso sul posto, dopo una chiamata, il dipendente comunale – con mansioni relative alla Protezione Civile e alla Salvaguardia del Territorio – Franco Sangineto, ha attivato tutte le procedure del caso, allertando i sanitari e predisponendo l’apparato opportuno per la situazione.

Le dimensioni e il peso dell’esemplare hanno, sin da subito, lasciato intendere che potesse trattarsi di un esemplare adulto, anche se – sia sulle cause della morte che sul nome “zoologico” dell’animale (che comunque pare afferire alla categoria “marina” della specie – non è ancora trapelato nulla.

La speranza è che non si tratti di un decesso per cause “umane” quali, ad esempio, l’inquinamento da plastica che – purtroppo – a causa di buste e bustarelle, è un flagello per il quadrante di mare che bagna questa parte di tirreno cosentino.

FOTO

About Redazione

Check Also

Frode Mascherine? Lo scandalo che sarebbe preferibile non si verificasse

Riflessione di Gioacchino Cassano, lettore de “Il Marsili Notizie” Se quello che si sussurra in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: