violenza resistenza arresto paola

Paola – Torna libero il 35enne arrestato giorni fa per violenza e resistenza

Era finito agli arresti domiciliari immediatamente dopo il fermo, avvenuto pochi giorni fa, operato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Paola, intervenuti a seguito di una chiamata che segnalava un episodio di violenza ai danni di una minorenne.

Ieri, dopo il processo per direttissima celebrato dal giudice monocratico Federica Altamura, l’avvocato penalista Francesco Scrivano è riuscito ad ottenere la revoca della misura applicata nell’immediatezza, nonostante il Pubblico Ministero avesse chiesto la conferma di quanto disposto con gli arresti domiciliari.

L’arresto in flagranza di reato è stato comunque tecnicamente convalidato, ma il Giudice ha deciso di determinarsi per una misura meno afflittiva in attesa di capire cosa sia accaduto la sera del 24 Febbraio scorso, quando D.C. è stato tratto in arresto da agenti intervenuti per sedare una lite che – oltre alla minorenne – si sarebbe potuta estendere anche ad altri soggetti (nella fattispecie un genitore della ragazzina). Dalla ricostruzione è emerso che il tentativo di aggredire gli uomini in divisa intervenuti, sarebbe andato a vuoto grazie all’uso dello spray antiaggressione.

About Redazione

Check Also

graziano di natale

Gestione Covid Calabria, Di Natale: «la gente muore nelle ambulanze»

“Avendo ricevuto la convocazione del prossimo Consiglio regionale della Calabria, previsto per Lunedì 19 Aprile, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: