Warning: sprintf(): Too few arguments in /web/htdocs/www.marsilinotizie.it/home/wp-content/plugins/wp-user-avatar/includes/class-wp-user-avatar-functions.php on line 668

Soggetti particolarmente a rischio: l’Asp Cosenza accelera sui vaccini

Si è tenuta oggi, lunedì 22 febbraio, presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, una riunione avente per oggetto l’organizzazione del Piano Vaccinale su tutto il territorio della stessa ASP.
Erano presenti all’incontro , insieme al dottore Vincenzo La Regina, Commissario Straordinario dell’Azienda Sanitaria: il Sindaco di Cosenza, architetto Mario Occhiuto, i direttori dei Distretti Sanitari, i rappresentanti del Dipartimento di Prevenzione, dei Medici di Medicina Generale, Federfarma, Protezione Civile ed il top management della stessa ASP.
In particolare si è convenuto sui seguenti punti programmatici e strutturali, di seguito enunciati.
Il completamento, già in fase molto avanzata, degli operatori sanitari e degli operatori ospiti nelle strutture socio-sanitarie.
L’attivazione immediata per potere effettuare la vaccinazione alla popolazione ultraottantenne e nel contempo, il Commissario La Regina, ha chiesto di procedere al più presto alla organizzazione della vaccinazione dei soggetti particolarmente a rischio e pertanto più vulnerabili, (pazienti dializzati ed affetti da patologie neoplastiche), da parte dei centri specialistici che li hanno in carica.

About Redazione


Warning: sprintf(): Too few arguments in /web/htdocs/www.marsilinotizie.it/home/wp-content/plugins/wp-user-avatar/includes/class-wp-user-avatar-functions.php on line 668

Warning: sprintf(): Too few arguments in /web/htdocs/www.marsilinotizie.it/home/wp-content/plugins/wp-user-avatar/includes/class-wp-user-avatar-functions.php on line 668

Check Also

cosmo de matteis

Paola – De Matteis: «tutto il mondo vaccina dove può. Da noi si polemizza»

Numerose polemiche sono sorte, in questi giorni, in merito alla scelta della scuola di Tenimento …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: