vaccinazione covid paola ernesto trotta

Paola – Il Palatenda di S. Agata è sulla piattaforma di prenotazione vaccini

«Finalmente con grande soddisfazione… Paola inserita tra i centri Vaccinali…».

Con queste parole l’assessore Ernesto Trotta, delegato nella giunta Perrotta su designazione del PD di Graziano Di Natale, ha condiviso su Facebook un’immagine ritraente la schermata della piattaforma dedicata alle prenotazioni della vaccinazione anti-covid (raggiungibile a questo link), che da oggi annovera anche il Palatenda sito nei pressi del Palazzetto dello Sport “Maiorano” e dello Stadio “Tarsitano”, collocati lungo Via Sant’Agata, nel tratto che prosegue dal centro commerciale “i Pini” in direzione Fuscaldo.

La specifica relativa alla collocazione del palatenda si rende necessaria perché, proprio sulla piattaforma di prenotazione, l’identificativo del palatenda appare assai generico, senza neanche un riferimento toponomastico cui poter fare affidamento nell’eventualità non si conoscesse il luogo e si dovesse impostare, ad esempio, il navigatore dell’automobile.

Perché non è che a Paola si vaccineranno soltanto paolani.

Comunque a fare da apriprista rispetto al “lieto evento” annunciato dall’assessore Trotta, sono stati rispettivamente il consigliere comunale Giovanni Politano, che sull’edizione odierna del Quotidiano del Sud ha parlato di una “questione di ore” per quanto avrebbe riguardato l’investitura paolana relativa alla vaccinazione, e il consigliere regionale Graziano Di Natale, sempre in prima linea sul fronte dell’emergenza sanitaria.

Nonostante la soddisfazione e l’ottimismo per questa “buona riuscita”, molti tra i concittadini del Santo Patrono della Regione, soprattutto quelli afferenti alle cosiddette categorie con priorità vaccinale, allo stato attuale hanno dovuto “arrangiarsi” diversamente, con molti costretti a far riferimento ai punti vaccinali del vibonese, che insieme alle province di Crotone e Reggio Calabria, ha mostrato una disponibilità senz’altro più accessibile rispetto a Cosenza e Catanzaro.

Per quanto riguarda Paola, malgrado “il successo” odierno, c’è da registrare anche un aumento preoccupante dei contagi, in ragione dei quali – considerando la permanenza dello status di “zona rossa” regionale – è stato sospeso il mercato domenicale anche per questa settimana.

About Redazione

Check Also

josè grupillo

Paola – Irrompe sulla scena “Cuore Azzurro”: Josè Grupillo scalda i motori

Comunicato Stampa Il “presente” è un tempo che la politica locale sta ignorando da parecchio. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: