ordinanza iaccino paola

Paola – Spogliatoi e allacci fognari si realizzano tramite ordinanza settoriale

Da una lettera di un Lettore

Predisposta in data odierna e immediatamente pubblicata sull’albo pretorio online del Comune di Paola, l’ordinanza settoriale n.16 del 19.05.2021 istituisce una realtà per la quale, su disposizione del responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, è ordinato il: «Completamento realizzazione locale spogliatoio, bagno con docce c/o campetto di calcio Istituto Comprensivo “F.Bruno” in esecuzione all’ordinanza Settoriale n°7 del 13/02/2020; Lavori di allaccio alla rete fognaria comunale per l’immobile “ex Dormitorio” adibito a casa di riposo di Via Piano Torre».

Nell’atto, a sostegno delle ragioni per cui si è reso necessario tale provvedimento, il dirigente comunale – oltre a “decretare” la ditta che si occuperà dei lavori – spiega: «Premesso che con Ordinanza Settoriale n°7 del 13/02/2020 sono stati ordinati […]i lavori urgenti di riparazione e completamento del locale spogliatoio […] al fine di renderlo funzionale e utilizzabile dagli alunni frequentanti l’istituto Comprensivo “F.sco Bruno”, nonché da alcune Associazioni Sportive; Preso Atto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 […]  Verificato che i lavori sopra citati non sono stati ancora completati; Vista la massiccia campagna di vaccinazione territoriale anti COVID-19; Considerate le prossime aperture necessita, urgentemente affidare immediatamente i lavori […] con emissione di ulteriore ordinanza settoriale; Preso Atto altresì che sono stati ultimati i lavori di completamento dell’immobile comunale” ex Dormitorio” adibito a Casa di Riposo di Via Piano Torre; Che con nota prot. n°7742 del 26/04/2021 è stata chiesta alla Società Ecotec S.r.l ,che gestisce il S.l.I. del Comune di Paola, la predisposizione degli atti necessari per effettuare l’allaccio alla rete idrica e fognaria comunale dell’immobile[…] Che dal sopralluogo congiunto effettuato con tecnici della Società Ecotec s.r.l. è stato concertato il tracciato per effettuare l’allaccio […]; Che l’Ente non ha né mezzi e né operai specializzati per l’esecuzione dei lavori di allaccio […]; Preso atto che per l’esecuzione dei lavori […] è stata contattata la Ditta […]; Che la citata […] ditta di fiducia dell’Ente, si è resa immediatamente disponibile ad effettuare i lavori […]; Che l’importo dei lavori sopra citati saranno comunicati a consuntivo mediante presentazione di computo metrico e corredando il tutto con idonea documentazione fotografica; Considerato che al fine di inaugurare l’apertura della citata Casa di Riposo necessita, urgentemente affidare immediatamente i lavori […]».

Lavori urgentissimi, che presuppongono comunque buone notizie per gli scolari della Francesco Bruno (nonché le Associazioni Sportive) che andranno ad utilizzare una struttura all’avanguardia, ma anche per quanti seguono da anni la vicenda della  Casa di Riposo di Piano Torre, al fianco della quale un altro edificio nel frattempo è sorto sulle rovine di una vecchia e caratteristica casetta del quartiere.

Lavori che non si potevano attendere oltre, per i quali si è resa urgente un’ordinanza, che per il campetto è sorta dalla consapevolezza «dell’emergenza epidemiologica da COVID-19» . Un’emergenza che oggigiorno è affrontata con una «massiccia campagna di vaccinazione territoriale», cui si spera possano seguire «prossime aperture», tali da giustificare l’immediata necessità di un ulteriore campetto funzionante sul suolo comunale. La prudenza non è mai troppa.

Lavori impellenti perché a Piano Torre, invece, è fondamentale «inaugurare l’apertura» della Casa di Riposo. Inaugurare l’apertura.

«contro il presente provvedimento può essere proposto ricorso amministrativo al TAR di competenza entro 60 giorni dalla data di notifica o in alternativa, ricorso al presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notifica».

Notizia liberamente tratta dalla Ordinanza Dirigenziale n. 16 del 19-5-2021

About Redazione

Check Also

sabrina mannarino paola elezioni regionali orsomarso contestato terme luigiane

Paola – Piazza resa “difficile” per l’esordio regionale di Sabrina Mannarino

In una calda domenica settembrina, ad un orario piuttosto insolito per un incontro elettorale, in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: