paola cuore azzurro

Paola – Piazza piena per Ciodaro, Romagno&Fiorito: «Questione di Cuore»

Al netto delle presenze, l’appena trascorso appuntamento con la Piazza tenuto dalla Dottoressa Emira Ciodaro, ha confermato l’interesse attorno alla sua candidatura a sindaco. Già forte del primato raggiunto al primo turno, durante il quale è risultata la più votata tra gli aspiranti primo cittadino, la portacolori de “La Paola che non ti aspetti” ha puntato sicura alla vittoria finale, manifestando aperture e sintonie programmatiche che, accordate dal buon senso e dalla buona volontà, potrebbero costituire argomento comune con buona parte dell’elettorato paolano. Presenti sul palco, i rappresentanti di ognuna delle liste componenti la coalizione, tra i quali la forza giunta al quarto posto assoluto nel gradimento cittadino, con Paolo Romagno che – al termine dell’incontro – insieme a Mario Fiorito, hanno commentato l’esito del primo turno, auspicando il successo anche al ballottaggio.

«Stiamo vivendo questo momento con grande entusiasmo – così i coordinatori della lista “Paola Cuore Azzurro” – Abbiamo in José Grupillo il Consigliere primo eletto della Coalizione – è il prosieguo degli imprenditori Paolo Romagno e Mario Fiorito – abbiamo la Lista “Cuore Azzurro” al secondo posto nel gradimento complessivo a sostegno della candidatura a Sindaco della Dottoressa Emira Ciodaro, abbiamo un consenso che ci pone come quarta forza assoluta a livello cittadino. È inutile girarci intorno, siamo entusiasti. In tutto questo tempo abbiamo lavorato in sordina, ponendoci come unico obiettivo la migliore aderenza possibile tra le nostre intenzioni e il programma del futuro Sindaco della Città, ovvero la persona che meglio incarnasse l’impegno che stavamo accingendoci a prendere con Paola. Siamo accanto a Emira Ciodaro perché, a nostro avviso, rappresenta il futuro che meglio si sposa con i proponimenti che intendiamo vedere attuati, è il giusto riferimento per dare consistenza alla “Paola che non ti aspetti”, nella quale un “Cuore Azzurro” ha dimostrato di essere fondamentale. Ovviamente guardiamo a tutto il resto con massimo rispetto, congratulandoci con tutti coloro che, indipendentemente dagli schieramenti, sono scesi in campo. Ai candidati a sindaco rimasti esclusi dal ballottaggio, facciamo i complimenti più vivi, perché si sono dimostrati all’altezza dell’impegno che Paola richiede. Con l’animo sereno di chi sa di poter contare sui propri mezzi – è la conclusione di Romagno e Fiorito – ci accingiamo a vivere questo ballottaggio con fiducia, consapevoli che il battito per affrontare l’ultimo ostacolo, è forte, ed è nel petto nostro».

About Redazione

Check Also

faro piano torre paola

Paola – Sotto “soglia 5mila€”: la pulita a Piano Torre non ha richiesto “gare”

In continuità con quanto già fatto in occasione della bonifica straordinaria dell’ex area mercatale (oggi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: