Something went wrong with the connection!

Politica

Morte improvvisa: all’Ospedale di Paola si può abbassare il rischio

Riattivata la sala di elettrofisiologia e di impianti di pace maker e defibrillatori automatici presso l’Ospedale di Paola. L’equipe di  Cardiologia–UTIC dell’Ospedale di Paola dell’Azienda Provinciale di Cosenza, coordinato dal Direttore della Struttura, dott.ssa Maria Teresa Manes, e costituito dal Dr. E. Vanzillotta insieme al Caposala A. Garritano e dall’IP

Cronaca

Paola come “Cape Canaveral”: dal Tarsitano partirà una sonda spaziale

Calabria come la Nasa e Paola come “Cape Canaveral” (celebre sito dal quale sono partite molte missioni americane nello spazio) perché nella mattinata del 1° Giugno, una sonda spaziale si staccherà dal manto erboso dello stadio Tarsitano per raggiungere la stratosfera, laddove la “missione” MoCRiS (Measurement of Cosmic Ray in Stratosphere – Misurazione dei Raggi Cosmici nella Stratosfera) sarà incaricata di portare a compimento diversi esperimenti. Un progetto affascinante, quello messo a punto dal Liceo Scientifico di Cariati (CS) ,

Cronaca Locale

Visita filmata al depuratore di Paola

Essendone stata messa in dubbio l’operatività, abbiamo chiesto alla Società che gestisce il depuratore della Città di Paola la possibilità di effettuare una visita filmata all’interno della struttura. Ringraziando il personale della Laopools per l’accoglimento della richiesta, di buon mattino siamo andati in Via del Gheppio, meglio nota come strada dei “bracci”, ed abbiamo documentato lo stato dell’arte relativo ai lavori di depurazione delle acque nel comune di Paola. Ciò

P.S.: rafforzati i controlli a Paola. Già ieri un primo arresto

Nell’ottica della prevenzione riservata agli imminenti festeggiamenti per il Santo Patrono, il nucleo operativo di Cosenza della Polizia di Stato (Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale) è stato affiancato ai colleghi operanti a Paola. Uomini e mezzi si andranno a sommare agli agenti del Comando cittadino, per rafforzarne l’azione in vista dell’imminente bagno di folla a cui andrà in contro la cittadina tirrenica. Già ieri l’azione discreta dei poliziotti ha condotto

Ricettazione di rifiuti ferrosi. Sequestrato un autocarro

In seguito ad alcuni controlli sull’attività di raccolta e gestione dei rifiuti, 15 quintali di rifiuti ferrosi di vario genere, sono stati rinvenuti qualche giorno fa dagli uomini del Comando Stazione del Corpo Forestale di Rende, i quali hanno posto sotto sequestro l’autocarro che trasportava tali rifiuti e il suo contenuto. L’autocarro incriminato, era guidato da due persone di origine pugliese, che al momento del fermo si trovavano a Montalto