bagnanti e lidi

Mare Pulito: bagnanti e lidi insieme per tutelare le spiagge

Non si ferma il lavoro del comitato “Mare Pulito”di Paola, che solo qualche giorno fa si è riunito presso la sede dell’Arci Piera Bruno, al fine di proporre nuove azioni da concretizzare, soprattutto in vista dell’estate, permettendo così al progetto iniziato lo scorso anno, di fare passi avanti.

Nei mesi scorsi erano state presentate presso i comuni della costa tirrenica, da Praia a Mare ad Amantea per un totale di 19 paesi, le richieste di informazione ambientale, al fine di aver un quadro della situazione in cui versano i comuni per quanto riguarda scarichi e depuratori. Attualmente, dei 19 comuni presso i quali la domanda è stata consegnata, oltre a Paola, hanno risposto presentando la documentazione solo in 8: Falconara Albanese, Fiumefreddo Bruzio, Longobardi, Belmonte Calabro, Fuscaldo, San Nicola Arcella, Sangineto e Diamante. Si fanno ancora attendere invece, nonostante siano passati oltre 2 mesi, San Lucido, Amantea, Scalea, Praia, Belvedere, Bonifati, Cetraro, Acquappesa, Tortora e Santa Maria del Cedro. Quest’ultima ha risposto che invierà la documentazione al più presto.

Per far si che il progetto non rimanga in fase di stallo, sono state avallate dal comitato alcune proposte, che andranno a coinvolgere sia i cittadini che gli stabilimenti balneari.

Un decalogo con alcune regole basilari da applicare durante l’estate al fine di salvaguardare il nostro paesaggio marino,verrà distribuito a bagnanti e lidi: piccoli consigli facili da adottare che se messi in atto possono aiutare a tutelare il nostro mare. Verranno inoltre realizzate delle schede di valutazione da sottoporre i vacanzieri e non, per fare chiarezza sul proprio “grado di soddisfazione” nei riguardi della spiaggia e del mare. Per invogliare e coinvolgere i turisti, verrà riproposto un concorso fotografico che lo scorso anno aveva interessato solo il comune di Paola, e che quest’anno “Mare Pulito” intende proporre anche agli altri paesi della costa.

Anche per quanto riguarda gli stabilimenti balneari sono state realizzate delle schede di valutazione, grazie alle quali sarà possibile identificare i tipi di provvedimenti ecocompatibili adottati da ognuno di essi, e ottenere così una mappa completa di tutti i lidi della costiera tirrenica, incoraggiando a continuare sulla buona strada quelli che risulteranno più virtuosi.

Un impegno, quello del comitato “Mare pulito”, che ha bisogno dell’aiuto di tutti, poiché il mare è una risorsa comune, e quindi tutti abbiamo il dovere di salvaguardarlo.

About Asmara Bassetti

.

Check Also

palatenda paola

Paola – L’intera classe politica e la Comunità si devono svegliare!! (di G. C.)

In questo momento leggo un messaggio diffuso su internet con il  quale si….paventa che  “Il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: