trova gli intrusi

Trova gli intrusi Belmonte: differenziare divertendosi

È da prendere davvero come esempio l’iniziativa Trova gli intrusi Belmonte Calabro, svoltasi il 2 giugno, con lo scopo di far recepire ai partecipanti che tenere la spiaggia pulita è un dovere di tutti, ma diffondendo questo messaggio attraverso il gioco e il divertimento.

Organizzatrova gli intrusi fototrice della giornata L’associazione Living Nature, che per attirare grandi e piccini, i quali non solo si sono divertiti ma hanno imparato a differenziare i vari materiali, ha trovato un modo spiritoso per avvicinare tutti all’ambiente, allo scopo di tutelare e mantenere pulite le nostre spiagge.

 

Circa 80 i partecipanti, che divisi in squadre – ma c’è stato anche chi ha partecipato di buon grado senza farne una – si sono ritrovati sulla spiaggia alle 9 del mattino, e dopo le varie iscrizioni, armati di sacchi, guanti e pinze, è iniziata la “gara”. «Non avevo mai visto i bambini cosi ansiosi di iniziare» ci rivela entusiasta Daniele Veltri, presidente di Living Nature, rimasto colpito positivamente dal numero di partecipanti e dalla volontà che tutti hanno dimostrato durante la mattinata. Lo scopo era quello di raccogliere tutti gli “intrusi”, cioè i rifiuti, differenziandoli, tralasciando la frazione organica, imparando in questo modo, grazie al gioco, a riconoscere tutti i tipi di rifiuti e a differenziarli nel corretto modo.

All’interno delle squadre ognuno ha rivestito un suo ruolo: il plasticomane, con il compito di raccogliere plastica differenziabile; il  trasparente, per il vetro; il metal soldier, colui che si occupava dei metalli; lo zingaro, che raccoglieva la carta e il cartone; il segugio, addetto ai mozziconi di sigarette; l’inutile, per i rifiuti generici non riciclabili; e il terrorista che si occupava dei rifiuti pericolosi. Senza tralasciare ovviamente la figura del capitano. Dopo un’ora e mezza di lavoro, tutti in acqua per un bagno ristoratore, seguito dai ringraziamenti e dalla distribuzione degli adesivi con il logo dell’associazione a tutti i bambini.

Di ogni ruolo è stato premiato il migliore, e poi tanti altri premi: premio squadra migliore, squadra più simpatica, il premio squadra lumaca, e quello miglior rifiuto – aggiudicato dalla squadra “Insieme per la natura” che ha trovato della plastica con dei simpatici animaletti – offerti dai bar e i ristoranti della zona, che in ricordo della giornata hanno appeso le foto accanto ai “gagliardetti” consegnati dai partecipanti per ricevere il premio.

About Asmara Bassetti

Avatar
.

Check Also

frane paola cs

Paola/San Lucido – Amministrazioni al lavoro per intervenire sul fiume Deuda

L’Amministrazione Comunale di San Lucido, guidata dal Sindaco Cosimo De Tommaso, in armonia con il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: