Soltanto lo sport, inteso nella sua accezione più elevata, riesce a far convivere contemporaneamente sentimenti appararentemente in contrasto tra loro. Ed è per questo che, spesso, nonostante quelle sportive vengano vissute come competizioni in cui gli atleti si “confrontano” da “avversari”, da quegli stessi “scontri” germoglia il fiore della solidarietà.

Con queste intenzioni, nel 2002, è nata l‘Associazione Nazionale Medici Calcio ONLUS. Un’iniziativa condotta da professionisti dell’arte d’Ippocrate che, di anno in anno, ribadisce il senso dell’utilità sociale insito nel proprio operato.

La modalità principale con la quale quest’Associazione agisce, consiste nell’organizzazione di eventi calcistici – su scala nazionale – che hanno come scopo quello di raccogliere fondi da devolvere in attività virtuose quali la beneficenza, la ricerca e la formazione professionale.

paola ospita la finale nazionale

La locandina dell’evento

Di anno in anno i medici che compongono le varie compagini dilettantistiche suddivise secondo un ordine di appartenenza regionale che si concretizza nelle città di: Firenze, Cosenza, Reggio Calabria, Melito Porto Salvo, Napoli, Palermo, Roma,  Milano, Taranto e Bari; si sfidano in due tornei (Campionato e Coppa) che si svolgono – alternandosi – in Italia e all’estero.

Quest’anno l’onere di organizzare le fasi finali dei tornei è toccato alla compagine cosentina, detentrice del titolo (conquistato ad Assisi), che ha individuato nello stadio Tarsitano il luogo ideale nel quale svolgere una due giorni di incontri e confronti che culmineranno con la consegna dell’iride di Coppa.

Ad impreziosire la kermesse calcistica ci saranno anche incontri collaterali, tra i quali spicca quello che vedrà opposte la squadra dei medici e quella delle vecchie glorie della Paolana. Alle 12.30 di Sabato, dinnanzi alle tribune di uno stadio a loro noto e che a loro ha tributato cori ed ovazioni (almeno nelle vesti di allenatori e dirigenti), sfileranno: Alfredo Sammarco, Santo e Saro Ramunno, Pino Portogallo, Maurizio Conte e tanti altri che – insieme – tenteranno di raggiungere gli obiettivi preposti dall’Associazione

Paola ospita la finale nazionale, un motivo in più per dar lustro alla fede calcistica cittadina e recarsi allo Stadio con tutta la famiglia.

Torneo di solidarietà. Paola ospita la finale nazionale ultima modifica: 2014-10-31T08:59:53+02:00 da Redazione
Redazione

About