Per il quarto anno consecutivo l’Associazione “Paola Insieme” (presieduta da Stefania Mirafiori e formata dai comitati di quartiere Madonna delle Grazie, San Miceli e Fosse) insieme all’associazione “Amici di Paola”, ha organizzato il Carnevale Paola 2015.

Arrivato alla sua 71° edizione, questo bel modo di dare spazio alla creatività ed al divertimento, s’è arricchito con proposte tali da porlo come manifestazione esemplare della costa tirrenica cosentina.

Alla sfilata conclusiva di domani, oltre ai sette apprezzatissimi carri già visti domenica, dovrebbero aggiungersene quattro provenienti da San Lucido ed un inedito prodotto a Paola.

Spaziando tra le varie tematiche, grande apprezzamento è stato riservato al carro di un’altra associazione che ha partecipato all’evento, quello contro la violenza sulle donne proposto da “Radici”. Ideata da Laura Torino e realizzata dal prof. Aquilini, l’opera si propone di dare il via ad una campagna virale, che sottolinea il fatto che molto spesso la violenza viene “Mascherata”, diventa una “Burla”, perché si manifesta tra le mura domestiche, tra persone che si amano e noni si accetta il fatto che il Principe maltratta la sua Principessa. Grande soddisfazione per i tanti “mi piace” ricevuti sui social network è stata espressa dalla presidente Maria Pia Serranò, la quale ha inteso spiegare le scelte stilistiche che hanno determinato la forma del carro. «Il mostro che alberga in molte case, un drappo rosso come una scia di sangue, quella che scorre in tutte le latitudini del globo, delle scarpette rosse in ricordo delle donne invisibili, come vuole Elina Chauvet». La lista degli artisti parte dai passi di danza per dire NO al femminicidio e a tutte le forme di violenza, psichica, fisica, nei confronti delle donne, grazie al Progetto Danza di Gianluca Cappadona e al gruppo palestra Franca Zappalà. Un trucco per riflettere, Esteticamente di Letizia Palma. La magia del cucito di Brunella Manes, attraverso le sue creazioni sartoriali. Colori, tessuti, forme per esprimere la femminilità e la fantasia che nessuno avrà mai il diritto di impedire.

La sfilata di domani partirà da via Nazionale (Piazzale Liceo) attraverserà Corso Roma ritornando in Piazza IV Novembre dove si esibiranno i vari gruppi che prenderanno parte alla sfilata: l’Associazione “Il Cerchio Magico”, le scuole di ballo Expression Dance di Anna Di Blasi e Ballet Accademy di Susy Veltri, l’Associazione “Brave Ragazze”, l’Associazione “Radici”, l’Istituto comprensivo F.Bruno Plesso Baracche di Paola. Importante sarà la presenza della neo Associazione “Vivila la Vita è bella” con un carro realizzato da Paola Insieme e dedicato a Paolino Perrotta per ricordare lui ed il suo prezioso contributo dato in tutti questi anni sempre in prima linea al fianco dell’Associazione nella realizzazione delle manifestazioni.

Si ringraziano tutti gli artisti che hanno realizzato i carri allegorici rendendo possibile il tutto, tutte le attività commerciali che hanno contribuito, le associazioni, l’amministrazione comunale, la provincia di Cosenza.

Carnevale Paola 2015 – La sfilata finale sarà al gran completo ultima modifica: 2015-02-16T22:24:47+02:00 da Redazione
Redazione

About