Nel pomeriggio di ieri, presso l’auditorium del Sant’Agostino a Paola, si è tenuto un importante convegno relativo alle celebrazioni per la festa della donna. Dedicandola alla memoria di Roberta Lanzino, giovane cosentina uccisa in un giorno d’estate del 1988, la commissione per le pari opportunità del comune, di concerto con la presidenza del consiglio, la fondazione che porta il nome della giovane e l’associazione “Un petalo Rosa”, ha colto l’occasione ricordarla con un’idea di Adele Lo Feudo, un progetto che ha messo in mostra opere di 65 artiste (questi i loro nomi: Adele Lo Feudo, Adalgisa De Angelis, Adalgisa Santucci, Angelica Sticca, Angelisa Bertoloni, Anna Barreca, Annamaria Niccoli, Antonietta Farsetti, Antonella Oriolo, Assunta Mollo, Barbara Novelli, Caterina Rizzo, Caterina Onesta, Katia Rogari, Cecilia Piersigilli, Cinzia Verni, Concetta Russo, Eliana Petrizzi, Elvira lannini, Fausta Ottolini, Fernanda Stefanelli, Francesca Sirianni, Gabriella Bianchi, Gabriella Fabbri, Giorgia Gaggiotti, Giovanna Politi, Grazia Calabro, lulia Febbraro, Giulia Masciale, Giuliana Franco, Irene Sarze Amadè, Lilia Foglietta, Lolita Rinforzi, Luigia Granata, Luisa Bergamini, Maddalena Barletta, Manuela Vaccaro, Maria Di Cosmo, Maria D’Ippolito, Maria Sangermano, Maria Tripoli, Marica Fasoli, Marina Benedetti, Mirta Vignatti, Myriam Cappelletti, Nicoletta Paccagnella, Patrizia Portoghese, Roberta Serenari, Roberta Ubaldi, Sabrina Montosi, Samantha Passaniti, Santina Orrico, Sarah Minciotti, Silvia Vognoni, Stefania Sergi, Stephanie Seymour, Tanya Elda, Clara Giacometti, Teresa Chiaraluce, Teresa Palombini, Tiziana Bellini, Tonina Cecchetti, Valentina Angeli, Valentina Orlando, Vania Elettra Tarn)

A fare gli onori di casa, per il comune di Paola, erano presenti il sindaco e l’assessore alle pari opportunità, Paolo Siciliano, che hanno portato i saluti e introdotto i lavori coordinati dalla presidente del consiglio Emira Ciodaro. Nell’imminenza degli interventi – condotti da Matilde Lanzino, da Adele Lo Feudo, Maria Pia Serranò, Arcangelo Badolati, Simonetta Costanzo, Anna Perrotta e dal criminologo Francesco Bruno – è stato possibile intervistarli e conoscere la loro opinione in merito alla situazione in cui versa il genere femminile dalle nostre parti.

Nel video che segue è disponibile l’intervista in cui tre dei principali esponenti dell’amministrazione comunale in carica hanno espresso le loro considerazioni a riguardo, considerando che – invitato a rispondere sull’assenza di quote rosa in giunta – il sindaco Basilio Ferrari ha risposto: «Evidentemente hanno preferito occuparsi di altro».

Buona Visione

Paola – 8 Marzo senza quote rosa in giunta [VIDEO – Ferrari: «Hanno preferito occuparsi di altro»] ultima modifica: 2015-03-09T21:35:31+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.