Fiumefreddo – Nel centro storico la IX edizione del Presepe Vivente

Ogni anno più suggestivo e arricchito da novità e particolari, il presepe vivente di Fiumefreddo Bruzio, nonostante le temperature per niente natalizie, dopo la fase organizzativa si prepara ad accogliere i visitatori con la sua IX edizione, domani 28 dicembre a partire dalle 16 e 30.

Il borgo, che rientra nella lista dei più belli e suggestivi d’Italia, è in fermento per gli ultimi preparativi e per un’edizione, organizzata dalla Pro Loco e dal neo presidente Massimiliano Amendola, patrocinata dal comune di Fiumefreddo, che a partire dal percorso è tutta una novità.

La natività infatti, a differenza degli scorsi anni, interesserà la via del corso principale, partendo dalla porta di sopra fino ad arrivare alla torretta, e sarà disposta non in singole postazioni come di consueto, ma in villaggi veri e propri distribuiti in diverse location, rendendo il presepe più ricco e “pieno” rispetto alle precedenti edizioni già molto apprezzate.

Altra novità dell’edizione del presepe vivente di quest’anno, sarà la partecipazione straordinaria delle scuole della stessa Fiumefreddo e della vicina Falconara, che sarà presente nei pressi della torretta con un tipico villaggio Arbërësh, dove i partecipanti indosseranno i vestiti della tradizione albanese, parleranno la loro lingua, e riprodurranno antichi mestieri, come il resto dei villaggi presenti, riproponendo l’evento che a Falconara si era svolto sabato 19 dicembre.

Soldati a cavallo saranno di guardia lungo il percorso, in cui si svolgeranno oltre che antiche arti e vecchi mestieri , anche scene di vita quotidiana di un tempo, accompagnati da musica caratteristica, dove non mancheranno cibi poveri tradizionali, come la zuppa di fagioli, distribuiti ai visitatori.

About Asmara Bassetti

.

Check Also

IL BAVAGLIO

tra pochi giorni si vota per le elezioni europee,mai come in questo momento è importante,che …

Rispondi