Alla presenza di un folto parterre di convenuti, ha avuto luogo ieri la riunione esplorativa organizzata dall’Odcec cittadino, in merito all’ipotizzato ridimensionamento dell’Agenzia delle Entrate Paola.

Al tavolo degli oratori, presieduto dal dott. Pasqualino Saragò, si sono alternati gli interventi di tutto il mondo lavorativo legato alle attività dell’agenzia. Nonostante fossero stati invitati, nessuno dei tre referenti istituzionali richiesti è comparso all’appuntamento. Motivando reciprocamente la propria assenza con giustificazioni plausibili, né Giuseppe Aieta (consigliere regionale), né Mario Occhiuto (presidente della Provincia di Cosenza), né tantomeno Basilio Ferrari (sindaco di Paola), hanno presenziato all’incontro. Al loro posto, almeno nel caso di Occhiuto e Ferrari, hanno partecipato i “vice”, Lino Di Nardo e Francesco Sbano. Quest’ultimo, intervenendo sulla possibilità di alleggerire la situazione con il reperimento di locali non condizionati da canoni d’affitto esosi, ha precisato che «Avendo dichiarato il dissesto finanziario, non possiamo (il comune, ndr) sobbarcarci dei fitti. Purtroppo, visto lo stato in cui versa l’ente, noi non possiamo fare diversamente. Locali disponibili, di nostra proprietà non ne abbiamo». La questione, quindi, sebbene sia stata affrontata sviluppando le posizioni dei vari relatori, è stata indissolubilmente legata alla possibilità di reperire un posto dove ubicare – al minor costo possibile – gli uffici. Perché la priorità argomentativa di tutti è stata indirizzata a valorizzare l’attuale assetto organizzativo dell’ufficio, che da Paola serve una popolazione di 150mila persone. Il fatto che i numeri “lavorativi” siano a favore della presenza in loco dell’Agenzia, è stato l’argomento su cui hanno battuto i sindacalisti intervenuti, concordando coi quali – Giorgio Sganga – ha infine proposto di incoraggiare un’unità d’intenti “comprensoriale” da opporre agli eventuali “chirurghi” di quest’infinita spending review all’italiana.

Salvare l’ Agenzia delle Entrate Paola: necessaria unità d’intenti ultima modifica: 2016-01-20T17:53:45+01:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.