lungomare di paola

Disagi sul Lungomare di Paola, il sindaco commenta: «Mah»

A questo punto in molti stanno chiedendosi quale sia la strategia amministrativa volta al rilancio del Lungomare San Francesco di Paola. La questione starebbe emergendo, con sempre maggior vigore, alla luce dei tanti procrastinamenti e delle omesse considerazioni da un anno a questa parte. Già in estate, periodo fulgido dell’immaginario amministrativo paolano, molti gestori di attività commerciali avevano lamentato la mancanza di un calendario istituzionale vicario di eventi in grado di coinvolgere la parte prospicente più vicina alla battigia, magari dislocati saltuariamente lungo tutta la lunghezza del celebre camminamento. Considerando l’attuale clemenza metereologica, il lungomare cittadino potrebbe costituire (sebbene fuori stagione) un’altra zona sulla quale concentrare un pizzico di quel “rilancio” che l’amministrazione vorrebbe mettere in atto approfittando del VI Centenario. Invece pare che quel celebrato tratto di mare aperto, non sia ancora pienamente interno al raggio d’azione che Ferrari avrebbe predisposto. Nonostante i 300mila euro ipotizzati dalla giunta per «Lavori di Manutenzione Straordinaria del Lungomare San Francesco da Paola e Realizzazione nuovo Water Front», la situazione starebbe continuando a languire nella stagnazione ormai abituale, coi commercianti messi in ginocchio persino dal mancato passaggio della sfilata tradizionale dei carri del Carnevale.

Ignorato persino dalle mascherine più rappresentative, il lungomare di Paola è sembrato quasi offeso, “oscurato” dall’altro ieri finanche da un probabile guasto all’illuminazione pubblica (determinato – pare – da un furto di rame messo a segno da ignoti) che continuerà a nasconderlo alla vista serale dei cittadini. Un fattaccio che il sindaco, Basilio Ferrari, ha commentato laconicamente scrivendo «Mah» su Facebook.

Zona dimenticata, dove anche la pulizia è sinonimo di disagi, perché spesso capita che per non lasciare sulla spiaggia i resti delle mareggiate, questi vengano arsi in roghi che sprigionano fumi repellenti per chiunque si trovi a frequentare un locale nei pressi. Forse sarebbe il caso di non pensare soltanto ai “salotti” ma anche alle altre sale prestigiose della città.

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

graziano di natale

Piano regionale assunzione personale, Di Natale: 《che fine hanno fatto i 12 milioni di €?》

“Che fine hanno fatto i 12 milioni di euro previsti per la regione, dal decreto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: