fabio pavone

Paola – Bollette dell’Acqua, GdF e Autority “sentono” l’ing. capo dell’Utc

L’iter per comprendere come siano state possibili certe “impennate” nelle bollette del servizio idrico paolano, sembra proprio essere uno di quelli “lunghi”. Almeno questo è quanto potrebbe evincersi dalle ispezioni che gli uomini della Guardia di Finanza, affiancati a membri dell’Autorità per l’Energia, il Gas e il Servizio Idrico, ancora l’altro ieri hanno condotto nell’aula consiliare del Sant’Agostino.

Il secondo giorno di questa “prassi a sorpresa”, ha visto impegnati comunque i capisettore, ma se l’altro ieri erano perlopiù afferenti ad ambiti ragionieristici, nella giornata appena trascorsa sembra siano stati prelevati da settori più “ufficialmente tecnici”. Nella parte iniziale della mattinata, infatti, seduto dinnanzi al proiettore, anche l’ing. Fabio Pavone è stato posto dinnanzi al confronto di periodi amministrativi che, comunque, lo vedono protagonista solo della parte più recente (candidatura nel 2012 a parte). Per dipiù la sua partecipazione è condizionata dalla posizione di “precariato” legata alla permanenza del sindaco in carica. Volendone retrodatare al massimo l’adesione alla vita lavorativa dell’Utc, lo si potrebbe collocare ai tempi in cui era di “supporto” ai vari Rup che si sono susseguiti prima della sua nomina a “responsabile”.

Il tutto per ricostruire il mosaico di un servizio che, a Paola, negli ultimi anni è stato tra i più gravosi dal punto di vista tributario. L’attenzione che gli ispettori stanno rivolgendo alla questione, come già scritto ieri, potrebbe essere stata richiamata da una serie di iniziative condotte da cittadini, comitati e politici, che non hanno esitato a prodursi finanche in un esposto al Prefetto, pur di rendere chiaro il criterio sul quale si basa l’attualità gestionale del servizio idrico paolano.

Oggigiorno la città di San Francesco è vincolata ad un accordo, prorogato fino al prossimo 29 ottobre, con la Lao Pools, società comparsa nei verbali degli interrogatori di Adolfo Foggetti, collaboratore di giustizia che ne ha tratteggiato le tinte in termini non proprio esaltanti. Alla scadenza di questo patto dovrebbe essere già stato acquisito il bando ordinato, con un investimento di “soli” 20mila euro, al dipartimento di Ingegneria Civile dell’Unical. Un’operazione di cui il sindaco ha parlato nel corso dell’ultimo consiglio comunale, descrivendone anche la caratteristica legata al “Project Financing”, procedura che recentemente, il presidente dell’Autorità Nazionale Anti Corruzione – Raffaele Cantone dell’Anac – ha definito: «Truffa».

Il tutto in attesa del prossimo anno, quando la Regione subentrerà a Sorical

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

usca paola

Paola – Più vaccini e meno selfie: Rbc replica alla replica di Trotta

Nota del movimento politico-culturale “Rete dei Beni Comuni”  (RBC), rappresentato nel Consiglio Comunale di Paola …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: