lunedì , 17 Febbraio 2020
ospedale paola cs

Paola – Interventi chirurgici “impossibili” in ospedale: generatore “fuori uso”

«Atteso che in data 28 novembre 2018 e, precisamente, nelle ore pomeridiane, la ditta esecutrice dei lavori per la messa in sicurezza della frana nei pressi dello stabilimento ospedaliero di Paola, ha involontariamente tranciato, durante i lavori di scavo, uno dei cavi dell’alta tensione che alimenta la cabina elettrica del Presidio ospedaliero di Paola; considerato che la mancata erogazione di energia elettrica da parte dell’Ente erogatore ha compromesso in maniera irreparabile il gruppo elettrogeno […] al fine della tutela della salute pubblica e allo scopo di prevenire ulteriori aggravamenti delle criticità in essere» tutte le attività chirurgiche dell’ospedale San Francesco di Paola sono state dirottate – a seconda dei casi – presso i nosocomi di Cetraro , Cosenza e Rossano.

Quelle virgolettate sono le parole con cui il direttore medico dello spoke “Paola-Cetraro”, Giuseppe Raimondo, ha informato (con una missiva protocollata al numero 0155919) una discreta quantità di destinatari – tra i quali anche il presidente della Regione Mario Oliverio e il sindaco di Paola, Roberto Perrotta – del grave disservizio verificatosi due giorni fa presso l’ala cittadina dello spoke.

Una vera iattura che, se accoppiata alla miriade di altre piccole avarie dovute alle condizioni dell’edificio (basti pensare che nei locali dell’anestesia sono presenti infiltrazioni d’acqua piovana perché, così come accade in altre quattro stanze e addirittura nella sala d’attesa dinnanzi al bar,  sussisterebbero problemi alla guaina sul terrazzo che funge da tetto), pone la struttura paolana in una posizione di estrema fragilità rispetto alle critiche mosse da ogni dove.

Ma l’inerzia gestionale di tale situazione pare colpire tutti i presidi del litorale tirrenico, con Praia a Mare e Cetraro che non sono certo messi meglio. Il tutto in attesa di finanziamenti per lavori che – con l’approssimarsi della stagione invernale – diventano sempre più difficoltosi da compiere in tempi ragionevolmente brevi.

Inviperita l’utenza e scoraggiati gli operatori, che ogni giorno che passa vedono vanificati i propri sforzi tesi ad offrire un servizio all’altezza degli standard, mentre la politica rappresentativa sembra ingessata in una guerra di posizione che finora non ha portato alcun miglioramento.

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

marco serpa

Paola – Marco, 18 anni oggi. Gli auguri di mamma Simona e papà Peppe

Il 17 Febbraio 2002, Simona e Peppe sono diventati rispettivamente “Mamma” e “Papà”, genitori di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: