cala film fest

Cala Film Fest – A Rende rassegna di Corti dal 25 al 27 Giugno

Il Centro Culturale Cinepresi è riuscito a mandare in porto il Festival di Cortometraggi Cala Film Fest – “La Calabria dietro lo schermo” che si svolgerà nel centro storico di Rende il 25, 26 e 27 giugno, nell’antico Cinema Santa Chiara recentemente ristrutturato e rimesso in attività per volere dell’amministrazione comunale. La piccola sala in questione è una delle più antiche della provincia di Cosenza, essendo stata aperta nel lontano 1925, e che ha visto negli ultimi tempi un’attività di Cineclub e uno svolgersi di manifestazioni decisamente sorprendenti (come quella dedicata al Cinema Russo Mosfilm nel gennaio 2018) e di grande importanza per la valorizzazione della cultura cinematografica nell’hinterland cosentino

Il cinema Santa Chiara di Rende, luogo della rassegna

E un periodo felice per la cultura cinematografica della provincia che ha già visto in questo mese la terza edizione del Laterale Film Festival (Cosenza), del CinemAmbulante (in varie cittadine della zona) oltre che a varie proiezioni di film d’autore al Cinema S. Nicola (Cosenza). Attività svolte anche grazie all’impegno delle eccellenti amministrazioni locali

L’edizione del Cala Film Fest di quest’anno avrà il piacere di ospitare cortometraggi, lungometraggi e documentari di giovani registi calabresi emergenti con opere di sperimentazione quasi tutte di denuncia sociale e di impegno civile. La rassegna si concluderà con la premiazione in ognuna delle rispettive categorie

Questo il programma:

25 giugno ore 19.00

Sezione cortometraggi

IL BUON COMBATTIMENTO – Orazio Garofalo, 6’

CORE NERO – Antonella Laganà, 14’

MER ROUGE – Alberto Gatto, 13’

AMARE AFFONDO – Matteo Russo, 15’

Sezione documentari

LA VIA DELLA TERRA – Enrico Le Pera, 33’

TERRA TERRA – Giulia Merenda, 51’

26 giugno ore 19.00

Sezione cortometraggi

HUMAN ALIKE – Emanuele Milasi, 5’

PRENDITI CURA DI ME – Mario Vitale, 19’

ABIURA – Giovanni Algieri, 8,45’

RE DI ROMA – Fabrizio Nucci, 7’

SALVIAMO LA FACCIA – Giulia Merenda, 12’

Sezione documentari

– SANTA LUCIA – Ivana Russo, 20’

– ABU SALIM › Antonio Martino, 24”

– SONO UNA CIMA – Francesco Cristiano 26’

27 giugno ore 18.00

Sezione cortometraggi

HORA – Maria Alba, 26’

IO LA SEDIA ME LA PORTO DA CASA – Aurora Deiana, 14’

Sezione documentari

DESHDENTAU – Andrea Belcastro, 19’

ZINGARI E SANTI MEDICI – Saverio Caracciolo, 16’

A PUGNI CHIUSI – Francesco Gallo, 32’

Sezione lungometraggi

GRAMSCI 44 – Emiliano Barbucci, 66’

La serata si concluderà con le premiazioni

About Gianmarco Cilento

Collaboratore freelance per testate giornalistiche e Scrittore, mi occupo di Critica Cinematografica e Musicale. La mia prima pubblicazione "Peppino di Capri e i suoi Rockers" (Graus, Napoli, 2018) è stata ampiamente apprezzata da pubblico e critica

Check Also

IL BAVAGLIO

tra pochi giorni si vota per le elezioni europee,mai come in questo momento è importante,che …

Rispondi