graziano di natale franco mundo

Viatici elettorali: Graziano Di Natale pronto a rispondere al “salto” regionale

Mentre la politica amministrativa paolana ha fatto ieri i conti con la manovra necessaria ad effettuare, nel migliore dei modi, il giro di boa lungo il percorso iniziato nel 2017, dalle parti “regionali” prosegue la marcia di avvicinamento all’appuntamento elettorale del prossimo gennaio.

Nonostante l’impegno profuso nella stabilizzazione della rotta da seguire assieme al Sant’Agostino, l’attuale presidente del consiglio Graziano Di Natale, abituato a tenere d’occhio anche altri orizzonti rispetto a quello comunale (vista l’esperienza ormai pluriennale tra gli scranni rappresentativi della Provincia di Cosenza), sta interrogandosi sull’opportunità di puntare deciso verso il porto della Cittadella Regionale di Germaneto.

«Nelle prossime ore deciderò se rispondere o meno all’appello di quanti chiedono un mio impegno diretto», ha fatto sapere qualche tempo fa il politico sulla sua pagina Facebook, lasciando intendere che l’eventuale discesa in campo potrebbe essere frutto di un’ispirazione esterna più che da un’ambizione personale.

Rimandando lo scioglimento di questa riserva alla data odierna, Di Natale ha comunque lanciato un messaggio perentorio ai suoi, eventuali, contendenti, dicendosi pronto a dare il suo contributo in una disputa che lo vedrà opposto ad «una classe politica vecchia e attaccata al potere che cerca di stroncare sul nascere chi la pensa diversamente».

Su quest’ultima chiosa è comunque opportuna una riflessione, perché non avendo un indirizzo preciso – se non quello della “classe politica vecchia” – potrebbe coinvolgere una grande quantità di bersagli.

Assumendo come indizio quello relativo all’età anagrafica, si potrebbe pensare all’establishment del PD, partito attualmente arroccato in una posizione di difesa, determinata dai sondaggi che – a livello regionale – lo danno in caduta libera rispetto all’arrembante centrodestra. Quindi, presumibilmente, il riferimento di Graziano Di Natale, potrebbe essere rivolto ai democratici che da anni occupano posizioni di rilievo, tra i quali – solo per una documentata attività “polemica” – è impossibile non annoverare Giuseppe Aieta. Tuttavia, considerando l’età del politico calabrese, è difficile collocarlo nella classe politica “vecchia”, ed è per questo che sarebbe opportuna una ricerca legata al tipo di anzianità cui fa riferimento il politico paolano.

Un dettaglio che, probabilmente, sarà reso noto questo pomeriggio alle 17.30, quando dal Palazzo “Stillo-Ferrara” sito in Corso Garibaldi a Paola, riecheggeranno nell’etere le dichiarazioni rilasciate nel corso di una conferenza stampa disvelatrice.

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

IL BAVAGLIO

tra pochi giorni si vota per le elezioni europee,mai come in questo momento è importante,che …

Rispondi