roberta provenzano avanti san lucido

S. Lucido – L’opposizione fa sul serio: esposto/denuncia al Prefetto

Con un esposto a firma di Roberta Provenzano, avvocato già candidata a sindaco, e Dorina Ambrosi, consigliera più votata tra le fila di “Avanti San Lucido”, il Prefetto di Cosenza è stato informato di presunte anomalie, verificatesi di recente, nel comune amministrato da Cosimo De Tommaso.

Nella fattispecie, le due consiglieri d’opposizione lamentano le “vie spicciole” con cui sono state liquidate, di recente, alcune questioni, allegando alla loro denuncia un elenco di atti, ognuno sospettato di essere frutto del rapporto diretto tra il primo cittadino e il pluri-responsabile settoriale del comune, vale a dire l’ing. Rosario Sessa «(nella sua molteplice veste, di volta in volta, di Responsabile del I Settore, di Responsabile del Settore III e di Responsabile del Settore IV)», sottoscrivono le due nell’esposto. Una relazione talmente stretta da aver completamente bypassato la giunta, organo – secondo le contestazioni – propedeutico per l’emanazione di ognuno degli atti sotto accusa.

«Noi qui sottoscritte Roberta Provenzano e Dorina Rosaria Ambrosi – si legge nell’atto depositato in Prefettura – nelle nostre qualità di Capogruppo e Consigliere comunale del gruppo consiliare “Avanti San Lucido”, nell’espletamento delle funzioni a noi riconosciute, siamo costrette, nostro malgrado, a notiziare, mediante esposto, il Sig. Prefetto di Cosenza, per le ripetute violazioni degli artt. 48 e 107 del TUEL compiute dai Responsabili di Settore e dal Sindaco del Comune di San Lucido. Nelle scorse settimane sono state emanate una serie di determine (munite di visto di copertura finanziaria del Responsabile del Settore finanziario) a firma dell’Ing. Rosario Sessa […]del Sindaco, si sono adottati una serie di provvedimenti (di competenza della Giunta nella sua veste di organo politico) senza mai passare per le doverose e legittime deliberazioni di Giunta! Ebbene sì, snaturando, dunque, quello che è il ruolo cardine della Giunta comunale, ogni decisione che, nel rispetto dei dettami del TUEL, dovrebbe competere a tale organo, con la doverosa analisi e votazione da parte dei suoi componenti, viene trasposto all’interno di determine, del tutto illegittime, dettate dalle “note” del Sindaco e attuate da un unico Responsabile su cui si è accentrato ogni potere dirigenziale a livello comunale».

Questa la premessa delle consiglieri di “Avanti San Lucido”, che hanno poi allegato l’elenco degli atti “incriminati”, per un totale di nove determine aventi a oggetto:

  • “Approvazione perizia di variante e suppletivi necessari per l’efficacia dell’intervento dei lavori di Ripristino danni strutturali e annessi del lungomare”
  • Impegno di spesa per vigilanza armata notturna alla Ditta Sicurtransport da Rende (CS)
  • Impegno di spesa S.I.A.E. Manifestazioni Luglio 2022
  • Convenzione tra i Comuni di Falconara Albanese e San Lucido per l’utilizzo di una unità di personale di altro Ente previsto dall’ex art. 14 del CCNL Enti Locali ed art. 1 comma 124 della L. 30 dicembre 2018 n. 145. Impegno di spesa
  • Revoca in autotutela ai sensi del’art. 21 quinques legge 7 agosto 1990 n. 241 della Delibera n. 27 del 31 maggio 2022 avente ad oggetto Appalto triennale per i Servizi di igiene ambientali e la gestione del centro di raccolta comunale nel Comune di San Lucido – atto d’indirizzo
  • Utilizzo graduatorie di altri Enti. Impegno di spesa per assunzione a tempo indeterminato di n. 5 agenti di Polizia Locale.
  • Approvazione progetto esecutivo di “Manutenzione straordinaria delle strade comunali con bitumazione redatto dall’Ing. Rosario Sessa- Responsabile UTC San Lucido
  • Impegno di spesa a favore dell’impresa Artigiana Edile Di Santo Silvano per la realizzazione n. 2 passarelle e relative piazzole per diversamente abili per fruizione spiaggia.
  • Accordo con il comune di San Giovanni in Fiore (det n. 129) e con il comune di Morano Calabro ( det n. 130) per l’utilizzo di graduatoria di pubblico concorso di agente di polizia locale categoria C

Tutte tematiche sulle quali, è facile intuire che lo scontro si farà aspro, e per far meglio comprendere le proprie intenzioni, Provenzano e Ambrosi hanno anche corredato con una didascalia ogni loro appunto, rilevando – ad esempio – che nel caso della determina sull’assunzione di 5 agenti di Polizia Locale, l’operazione viene fatta gravare «sul capitolo di bilancio corrente esercizio in fase di approvazione”, senza dire nulla sul rispetto dei parametri dell’esercizio provvisorio in contabilità armonizzata».

Considerando tutte le questioni che stanno sommandosi sul tavolo, di questo passo si prevede davvero un autunno caldo per il borgo tirrenico.

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

cristian filippo

Paola – Dopo l’assoluzione, Cristian Filippo scrive alle Istituzioni

Appena ieri assolto dal processo che lo vedeva imputato per coltivazione e detenzione di sostanza …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: