Con una nota appena diramata, il Circolo Arci “Piera Bruno” di Paola, esprime la sua soddisfazione per la risposta che l’Assessore del Comune di Paola, avv. Paolo Siciliano, ha dedicato alla proposta di Rossano Ercolini.

Per coloro che non fossero al corrente di ciò per cui l’associazione presieduta da Cecilia Cavallo ha ritenuto opportuno esprimersi pubblicamente, basti sapere che Ercolini (ospite di un incontro sul tema “rifiuti” svoltosi a Paola nei locali del D.l.f. lo scorso 4 Aprile) è uno dei vincitori dell’ambito Goldman Environmental Prize 2013ovvero il “Nobel” alternativo per l’ambiente, e pertanto suona come molto confortante la risposta che il Comune di Paola, nella persona di un membro importante della Giunta, ha inteso dedicargli ufficialmente. Perlomeno è il sintomo di una buona volontà che alberga tra le mura del Sant’Agostino, tante volte imputate d’esser ovattate rispetto alle istanze proposte da coloro che con i colori politici della Maggioranza non hanno neanche una sfumatura in comune.

Alla correttezza istituzionale di Siciliano è pertanto indirizzata la nota stampa che, integralmente, segue.

Nota Stampa del Circolo Arci “Piera Bruno” di Paola

Nei giorni in cui Paola si trova a vivere l’ennesima “emergenza rifiuti”, nei giorni in cui il caldo afoso contribuisce a rendere ancora più maleodoranti i cassonetti, quando ancora il servizio di raccolta differenziata, seppur affidato al termine dello scorso anno, tarda ancora a partire, il Circolo Arci Piera Bruno intravede un barlume speranza: proprio di recente, infatti, i dati relativi ai rifiuti prodotti nel Comune di Paola sono stati inviati al Presidente di Zero Waste Europe, vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, Rossano Ercolini.

Al termine dell’incontro organizzato dal Circolo Arci Piera Bruno presso il Dopolavoro Ferroviario in data 04.04.2014, durante il quale Rossano Ercolini ha esposto la sua esperienza ed ha spiegato i passi necessari per trasformare il circolo vizioso dei rifiuti in un circolo virtuoso a “rifiuti zero”, ribadendo la necessità di una sinergia tra Amministrazioni Pubbliche e cittadinanza, l’assessore Paolo Siciliano si è mostrato disponibile ad accogliere l’invito del vincitore del Premio Nobel Alternativo per l’Ambiente, che ha offerto, in maniera assolutamente gratuita, la consulenza sua e del suo staff per stilare un Piano dei Rifiuti ad hoc per il Comune di Paola.

In quella sede l’Assessore Siciliano si è impegnato a fornire ad Ercolini i dati da lui richiesti, suggerendo di protocollare apposita domanda, come prontamente eseguito in data 28.04.2014 dall’Arci Piera Bruno; il 12 giugno scorso, l’Assessore con delega all’Ambiente ha evaso la richiesta dei dati che gli era pervenuta e gli stessi sono stati finalmente inviati allo staff di Rossano Ercolini.

Il Circolo Arci Piera Bruno non può che esprimere la propria soddisfazione e non può che riconoscere la correttezza istituzionale dell’Assessore Paolo Siciliano perché convinta che tra i compiti più importanti di un’Amministrazione Comunale ci sia proprio l’ascolto delle richieste della cittadinanza attiva. È dallo scambio e dal confronto di idee che possono nascere cose positive, non dal continuo muro contro muro al quale, purtroppo, siamo ormai abituati. L’Arci Piera Bruno si impegna, adesso, a dare notizia all’Assessore ed alla cittadinanza tutta dei risultati, dei suggerimenti e/o degli indirizzi che perverranno da Rossano Ercolini e dal suo staff, fiduciosa che la strada imboccata possa essere quella giusta.

Paola, l’Arci “Piera Bruno” elogia l’Assessore Siciliano ultima modifica: 2014-06-20T16:02:13+02:00 da Redazione
Redazione

About