Continuano le segnalazioni dei lettori del Marsili Notizie, quest’oggi riceviamo e pubblichiamo una lettera di Franco Nigro, cittadino paolano. La missiva recava come titolo principale: “La trincea di di un Medico paolano“.

Il reparto di diabetologia presso l’ospedale San Francesco di Paola, a Paola diventa sempre più difficile da gestire per l’aumento progressivo di pazienti che si recano anche da fuori provincia e sottopongono gli operatori medici (uno solo) e paramedici ad una corsa ad ostacoli pur di far fronte alle richieste sempre più incessanti pur di alleviare il proprio stato di salute che si trovano a vivere in un sistema sanitario sempre più precario e in continua riduzione di risorse umane ed economiche.

La situazione in questa struttura è a dir poco paradossale.

Non si ha nemmeno l’opportunità di poter far leggere al medico responsabile eventuali risultati delle analisi se non previa impegnativa da parte del paziente, peregrinando tra gli sportelli ticket dove si è sottoposti ad attese lunghissime per l’eccessivo numero di persone che sostano per quasi tutta la mattinata e con la speranza che qualcuno, preso dallo sconforto, abbandoni l’attesa dando la possibilità agli altri di guadagnare qualche posizione.

Aldilà di queste considerazioni,desidero evidenziare lo stato di disagio che il responsabile del servizio giornalmente vive; costretto ad operare in seria difficoltà e mettendo a dura prova la precisione e la qualità proprie delle visite e delle diagnosi che in situazioni di stress potrebbero alterare , mettendola a dura prova, la propria professionalità.

Ora mi chiedo come questo sia possibile quando tutti gridiamo allo scaldalo, quando si favorisce la migrazione verso strutture del nord sottoponendo ad estenuanti sacrifici e difficoltà anche economiche i pazienti impoverendo sempre più questa nostra terra lacerata ormai da politiche di solo convenienza ed aumentando in modo vertiginoso la spesa sanitaria.

Questo vuole essere da parte mia un accorato appello ,affinché gli organi proposti si facciano carico di queste deficienze cercando il più possibile di contribuire ad un miglioramento dei servizi rendendo la vita del paziente meno penosa.

Essere diabetico a Paola diventa sempre più difficile ultima modifica: 2014-11-05T12:53:58+01:00 da Redazione
Redazione

About