Nota diramata dagli organizzatori

A Cosenza, martedi 14 aprile, alle h 15:00, la Prefettura, presso la Sala Conferenze di Confindustria, in via Tocci n.2, terrà un seminario formativo sulle esperienze di gestione e riutilizzo dei beni confiscati per l’inclusione sociale, lo sviluppo e la coesione territoriale.

Il seminario, inserito all’interno dei percorsi per la diffusione della cultura della legalità del progetto Eu.praxis, è svolto in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per i beni sequestrati e confiscati e mira a informare e mappare la presenza dei beni confiscati nella provincia, ponendo l’accento sulle opportunità di crescita che gli stessi beni possono offrire. Il seminario si pone in continuità con il percorso che la Prefettura ha svolto in questi anni in collaborazione con le associazioni e gruppi del territorio e si colloca all’interno di una attenta costruzione di rete imperniata sui temi della democrazia, partecipazione e lotta alla ‘ndrangheta.

Eu.praxis è un programma di ricerca, formazione e sensibilizzazione della Prefettura di Reggio Calabria di concerto con le Prefetture di Catanzaro, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia ed attuato con il supporto dell’Istituto G. Tagliacarne, di Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e dell’Universitas Mercatorum. Il progetto, finanziato attraverso il Programma Operativo Nazionale FESR “Sicurezza per lo sviluppo” Obiettivo convergenza 2007‐2013, è destinato a Forze di Polizia ed Amministrazioni Locali.

Eu.praxis è finalizzato, infatti, ad attivare e sviluppare reti territoriali a sostegno della legalità; approfondire le politiche ed i progetti a sostegno della tematica nelle sue varie dimensioni: giudiziaria, amministrativa, economica e sociale e proporre percorsi di programmazione coerenti con le specificità del contesto locale calabrese con un approccio multidisciplinare.

Sviluppo e Legalità – Come gestire i beni confiscati? ultima modifica: 2015-04-12T10:35:56+02:00 da Redazione
Redazione

About