servizi educativi

Paola – Servizi educativi per la Prima Infanzia, c’è l’informativa

Se molti settori del comune di Paola continuano a manifestare problematiche legate all’affidabilità nel rapporto insistente tra il dire e il fare, l’unico ambito nel quale continua a registrarsi una discreta concretezza è quello delle politiche sociali. Considerando la penuria di notizie “positive” da attribuire all’operato dell’attuale amministrazione, che sta contraddistinguendosi per una sorta di mutismo totale riguardo ciò che fa (e che, eventualmente, non fa) l’unica modalità di reperimento di qualcosa funzionale a “parlare bene” consiste nella visione costante dell’albo pretorio. Proprio sulla bacheca ufficiale del comune, alle volte, capita di imbattersi in pubblicazioni che lasciano spazio alla speranza, che rispondono al civico sentimento di cittadini che vorrebbero immaginare una prospettiva diversa rispetto a quella (inimmaginabile) pianificabile attualmente. Peccato che siffatte informazioni provengano sempre dallo stesso ambito, nel senso che è difficile non apparire ridondanti quando la sola pezza credibile di questa amministrazione è stretta nelle mani dell’assessore Marco Cupello. Quindi, in risposta a coloro che interpretano alcuni articoli come se fossero di matrice oppositiva all’esecutivo Ferrari, anche stamane trova spazio l’ennesima “buona novella” delle politiche sociali.

Affisso nella giornata di ieri, sull’organo d’informazione “ufficiale” del comune c’è un avviso che potrebbe interessare molte famiglie della costa tirrenica. In esso si informano «gli operatori economici interessati ad operare sul territorio dell’Ambito Territoriale Ottimale – Distretto Socio-Assistenziale Paola/Cetraro che possono presentare istanza di autorizzazione al funzionamento oppure accreditamento del servizio già autorizzato, per lo svolgimento dei seguenti servizi educativi per la Prima Infanzia: asilo nido o micro nido, centri per bambini e famiglie, centro spazio gioco, servizi di educatore familiare e servizi di educatore domiciliare. I Servizi autorizzati e accreditati saranno iscritti in Cataloghi/Albi distrettuali dell’offerta dei Servizi Educativi per la Prima Infanzia dell’Ambito Territoriale Paola/Cetraro. L’iscrizione all’Albo/Catalogo dei Servizi Educativi accreditati è conditìo sine qua non (condizione senza la quale, ndr) per la sottoscrizione di Convenzioni con le Pubbliche Amministrazioni. L’istanza è da presentare al Comune Capofila dell’Ambito Territoriale, e cioè a dire Paola. Non avendo la Regione Calabria elaborato ancora un fac-simile univoco di domanda per ciascun Ambito Territoriale, si potrà presentare istanza in forma libera purché la domanda di autorizzazione al funzionamento o di accreditamento contenga le informazioni e rechi gli allegati richiesti dal Regolamento Regionale della Calabria n. 9/2013».

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

josè grupillo

Paola – Grazia Surace si presenta insieme a Josè Grupillo e Paolo Romagno

Nota diramata dal gruppo della maggioranza consiliare paolana, composto dal partito “Centro Democratico” e dalla …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: