Il capogruppo consiliare socialista, Giovanni Politano, in seguito ai dubbi sorti riguardo la firma apposta sotto la relazione acclarante contenuta in una determina dirigenziale dell’ingegner Fabio Pavone (utile a completare l’iter per la pratica riguardo ciò che è stato messo in piedi a Largo Sette Canali), ha voluto vederci chiaro e – con un’interrogazione al responsabile della prevenzione e della repressione della corruzione e dell’illegalità, nonché segretario comunale, Nicola Falcone – ha chiesto una risposta scritta.

«La determinazione n. 12 del 22 febbraio 2017 – si legge nella domanda – è stata pubblicata una prima volta in data 02 marzo 2017 e previa sua eliminazione ripubblicata in data 06 marzo 2017 con testo cambiato nell’allegato. Le due determinazioni non risultano firmate in calce con firma in originale. L’allegato, Relazione Acclarante, riporta firme, all’apparenza diverse del Responsabile del Procedimento, tra la prima pubblicata il 2 marzo 2017 e la successiva pubblicata il 6 marzo 2017 e differenti da altri atti firmati dallo stesso impiegato comunale il Geom. Giovanni De Medici. Agli scriventi risulta che il Geom. De Medici è assente per malattia dal 13 febbraio 2107 a tutt’oggi, con degenza fuori sede e pertanto non avrebbe potuto sottoscrivere gli atti».

Paola – Dubbi sulle firme dell’atto per 7 Canali, interrogato il Segretario ultima modifica: 2017-03-25T20:33:57+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.