lunedì , 24 Febbraio 2020
gianfranco vommaro

Paola – Arrivano richieste di condanna per la morte di Gianfranco Vommaro

Il dato su cui si è basata l’istruttoria del Pubblico Ministero del Tribunale di Paola, impegnato ieri  nell’atto conclusivo – per conto dell’accusa – del processo scaturito in seguito alla morte del giovane paolano Gianfranco Vommaro, è stato imperniato su una sequela di circostanze mediche, tali da dare consistenza all’ipotesi dell’omicidio colposo.

Nell’ambito del procedimento sono infatti imputati cinque medici, per i quali sono state formulate tre richieste d’assoluzione e due di condanna.

I fatti risalgono a circa otto anni fa, quando l’allora dipendente del noto supermercato Despar di Paola è stato stroncato, nel corso dell’orario di lavoro, da un episodio cardiaco sul quale la famiglia – in tutto questo tempo – ha preteso di far luce, perché troppo anomalo rispetto agli esiti dei controlli cui il giovane, poco tempo prima della morte, si era sottoposto.

Ora, secondo i magistrati paolani, per quel decesso ci sarebbero almeno due responsabili, due camici bianchi lombardi che avrebbero refertato il paziente con negligenza ed imperizia.

Per entrambi, il Pm ha chiesto la condanna per “omicidio colposo”, stigmatizzando il comportamento tenuto in occasione dell’ultima visita effettuata da Gianfranco Vommaro. Nella circostanza in questione, considerando la predisposizione “familiare” ai problemi cardiaci manifestata dal giovane, e soprattutto in virtù di alcuni episodi acuti accusati dallo stesso nel periodo precedente al controllo, all’atto di recarsi presso il nosocomio milanese “Humanitas”, il ragazzo sarebbe stato trattato con superficialità e visitato alla bell’e meglio da un ulteriore medico che non ne conosceva il caso. Risultato: un elettrocardiogramma che non svelava alcunché di sospetto, e il consiglio – a Vommaro e ai suoi familiari – di non insistere troppo con la pretesa di approfondimenti (il medico in questione avrebbe addirittura detto: «prendete il camice e fate voi i medici»).

Ora s’attende l’arringa delle difese.

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

coronavirus

Coronavirus – Sindacato Medici Italiani (De Matteis e Onotri) preoccupato

«In Italia, siamo arrivati, purtroppo, a contare i casi da contagio da coronavirus, anche con …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: