Gioacchino Cassano

Il rilancio della Sanità in Calabria: provvedimenti e… suggerimenti

Riflessione di Gioacchino Cassano, lettore de “Il Marsili Notizie”

Recentemente, il Presidente f.f. della Regione Calabria ha assunto una iniziativa che, ritengo, meriti particolare attenzione, indipendentemente dalle variegate posizioni politiche che caratterizzano noi Calabresi!

Si è reso promotore di una richiesta, avanzata agli Organi Preposti dello Stato Centrale, affinché  si facciano carico dello enorme passivo accumulato dal vitale Settore della Sanità Regionale, che non consente, allo stato, di svolgere i fondamentali e correnti adempimenti istituzionali!

Premesso che, ove la richiesta venga accolta, in analogia a quanto già fatto in passato – specificatamente per Roma Capitale nell’ anno 2010 – il passivo verrà gestito da un apposito Commissario Governativo che avrà cura, altresì, di individuare le cause che hanno determinato questo enorme squilibrio di bilancio, indicando e perseguendo gli eventuali responsabili di dissennata e fallimentare gestione. Sarebbe, quindi, una sanatoria utile e concreta per la nostra Regione!

Nel frattempo , sarebbe opportuno chiedere – contestualmente –  che la gestione corrente venga riaffidata direttamente ai Nuovi Organi della Regione che verranno eletti nelle prossime competizioni elettorali, in via ordinaria o, in alternativa, come gestione commissariale!

Ribadisco che siamo in grado di autogovernarci e che non abbiamo bisogno di guide illuminate e di tutori che ci accompagnino nel nostro percorso sanitario!

Non posso esimermi, però, dall’ esprimere la mia sorpresa e la mia meraviglia nell’apprendere che le cifre accumulate nel passivo del settore della Sanità sono spaventose, quasi impronunciabili!

Eppure, in virtù delle modeste conoscenze che ho in questo delicato Settore, mi risulta che vi è una moltitudine di Organismi di controllo i cui compiti e le cui funzioni non dovrebbero giustificare – in alcun modo – questa massa enorme di debiti! Mi riferisco, specificatamente: al controllo interno di gestione; al Collegio dei Revisori; al Settore Specifico della Sanità ed, infine, Alla Corte Dei Conti, Delegazione Regionale!

Spero che l’iniziativa del Presidente, on.le Spirlì,  abbia concreta attuazione; è un inizio ed un auspicio perché la Nostra Sanità si rimetta in moto e dia serenità a Tutti Noi Utenti!

About Redazione

Check Also

stefania signorelli

Paola – Stefania Signorelli nella quaterna arbitrale di “Una notte per Diego”

Domani sera (2 giugno 2021), a partire dalle 21.25, su Rai 2 sarà trasmessa la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: