coronavirus paola

Sempre gravi le conseguenze della pandemia (di Gioacchino Cassano)

Vengo a conoscenza in questo momento – o, meglio,- ho la conferma che la pandemia- nella Regione- è diventata ingovernabile ed ha indotto alcuni cittadini a lanciare un messaggio a tutti i Calabresi affinché si ritrovino a Roma, venerdì 16 p.V. , per chiedere al Ministro della Sanità un intervento autorevole che ci dia un briciolo di tranquillità!

Può Speranza fare qualcosa per la nostra Terra? Io so solo quello che non dovrebbe fare!!! Non mandarci altri Commissari che, a loro volta, nominano ulteriori Commissari alla guida delle ASP e delle Strutture Ospedaliere- Saranno, costoro, illuminati, esperti e con ricchi curricula professionali, ma, purtroppo, i risultati ottenuti e noti alla utenza non parlano a loro favore! In un sussulto di orgoglio – piuttosto-definiscano in tempi e termini ragionevoli il piano vaccinale – in termini socialmente equi—!

Sia ben chiaro, una buona volta per sempre, abbiamo il potenzialeUmano per autogestirci !

Le Strutture Ospedaliere sigillate anni addietro …per esigenze di bilancio hanno inferto un duro colpo ai Calabresi che, all’improvviso , sono stati privati dell’assistenza primaria e costretti a varcare i propri confini per cercare l’aiuto ed il conforto ai quali erano stati saggiamente abituati!

Le Strutture attualmente tenute in vita sono state, inopinatamente, depotenziate in fatto di servizi, di posti letto e di personale! I concorsi e le assunzioni di ogni ordine e grado, bloccati , il famoso turn over messo in naftalina! Ma possibile che queste carenze siano passate inosservate e non abbiano mai sollecitato l’attenzione- di Chi preposto – in questi quindici anni di sofferenza e di …decadimento Sanitario?

Assistiamo in questi giorni ad episodi spiacevoli e penosi: autoambulanze che sostano di fronte ai pronto/ soccorsi perché le poche Strutture Sanitarie operative sono sature ed il Personale Addetto non riesce più a sopportare i turni massacranti di lavoro ai quali è preposto! E così, la gente/paziente continua a morire! E, alla disperazione dei familiari si aggiunge anche lo scrupolo ed il cordoglio dei Sanitari che nulla hanno potuto fare per evitare la tragedia !

Ma possibile che questi episodi disdicevoli non inducano le Persone Preposte ad attivarsi in modo concreto- non certo con fatue promesse- per riaprire tutte le Strutture Ospedaliere chiuse in virtù di assurdi principi economici e per dotare tutte le Strutture  attualmente Operative  di tutto il Personale occorrente, di ogni ordine e grado?

Oltre a questa maledetta pandemia che si gestisce sempre con crescente difficoltà, a tutti questi avvenimenti spiacevoli che investono inesorabilmente Persone e cose ( lavoro, economia, andamento sociale) che altro si deve verificare perché non si vada ….con il cappello in mano… dal Ministro Speranza e dal GovernoCentrale a chiedere tutto ciò che ci spetta per un nostro sacrosanto diritto costituzionale? Credo che sia questo l’indirizzo da seguire da parte dei Nostri Rappresentanti!

About Redazione

Redazione

Check Also

cardiologia paola

Paola – Lo Spoke è “eccellenza” per la cura dell’infarto acuto del miocardio

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza comunica, nell’ambito della buona sanità e delle eccellenze nello Spoke …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: