gioacchino cassano

Spigolature a largo raggio, nazionale e locale (di G. Cassano)

di Gioacchino Cassano

In un recente passato, da umile ed attento osservatore, ho evidenziato la necessità della politica di riappropriarsi del ruolo e delle proprie funzioni, in virtù di quanto veniva praticato ed inculcato da tutte le Storiche Scuole di Partito… allo stato, purtroppo, dissolte!

La mancanza di questa guida formativa ha contribuito a determinare circostanze ed episodi poco piacevoli per Tutti Noi Italiani, con riflessi anche oltre Confini!

Ricordo che dopo le ultime competizioni elettorali del 2018, il nostro Presidente della Repubblica – che solo adesso, con deprecabile ritardo , viene ammirato per il suo equilibrio e la sua concreta lungimiranza – mentre lavorava alacremente alla difficile impalcatura del Nuovo Governo che , in verità, risultava difficile e complicata, subiva l’onta di un attacco/ minacce da parte di alcune forze politiche ! Costoro…gli ….intimavano di attribuire senza esitazione l’incarico per la costituzione dello Esecutivo, minacciando… udite, udite! la messa in stato di accusa!!!! Sono le stesse formazioni politiche che – attualmente – hanno cambiato le minacce con la collaborazione!

E, sempre per restare nel campo delle spigolature, ricordo, altresì, che l’allora Responsabile di un partito della sinistra moderata in uno dei suoi storici proclami così si esprimeva: “ Mai Conte Premier, mai noi in un Governo con i Cinque Stelle”!

Sappiamo tutti come è’ andata a finire!!!!!

Cito questi due episodi unicamente per avvalorare la tesi che  , in mancanza di concrete e sagge direttive calate dall’alto della regia , i Politici seguivano le loro strade sulla scorta dell’emotività e , verosimilmente, delle convinzioni personali , determinando danni e conseguenze a tutti ben visibili!

Questo percorso, intrapreso senza valide guide storiche , non ci avrebbe risollevati dalla mediocrità in cui eravamo calati se non si fosse verificato un fatto nuovo, eclatante! Per imprimere una svolta concreta al Paese il Presidente della Repubblica chiama alla guida del Governo un Economista capace di portarci fuori dalla palude in cui eravamo bloccati!

È iniziato, così, un lavoro paziente e costruttivo, apprezzato dalla stragrande maggioranza dei cittadini ,con il plauso anche dell’Europa!

Ed ora trasferiamoci nel campo a noi più vicino, quello locale che continua a preoccupare per le divergenze che fanno capolino e creano incertezze per il buon esito finale del mandato amministrativo!

In diverse circostanze, da cittadino legato al mio Paese, ho suggerito sommessamente che la coalizione in carica ha bisogno di armonia e concreta collaborazione e continuo a sperare che i miei auspici di coniughino con la volontà ed i programmi degli Amministratori!

About Redazione

Check Also

alta velocità paola

Paola – Alta Velocità e raddoppio del Santomarco: urge fare presto

Nota di Andrea Signorelli, capogruppo di Rete dei Beni Comuni, forza della minoranza consiliare paolana. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: