elezioni paola 2022

Paola – Ciodaro o Politano,chi li affiancherà in Consiglio? I probabili scenari

Di seguito lo scenario “consiliare” che, dopo la pubblicazione dei dati ufficiali riguardo i voti di lista, si potrebbe concretizzare all’esito del ballottaggio di Paola, con composizioni diverse a seconda che a vincere sia Emira Ciodaro o Giovanni Politano.

Il dato che emerge, è la persistenza di alcuni nomi rispetto ad altri, indipendentemente che a indossare la fascia tricolore sia la candidata de “La Paola che non ti aspetti” o lo sfidante de “L’inizio di una nuova era“.

Tra coloro che entrerebbero a prescindere, spicca senz’altro Andrea Signorelli, partito outsider per via dell’intoppo creato da Graziano Di Natale alla nascente (e poi mai nata) “Coalizione di Centrosinistra”, impallinata a cinque giorni dalla presentazione delle liste proprio dal PD, che – senza simbolo – s’è poi aggregato al gruppo a supporto di Giovanni Politano. Partito in sordina è cresciuto fino a diventare un punto fisso nell’aula “Lo Giudice”.

Highlander si conferma anche Sandra “Tati” Serpa, giovane volitiva sbocciata in questa tornata elettorale anche grazie al supporto del “sempiterno” Totonno Lo Gatto.

Un altro nome “sorprendente” è quello di Josè Grupillo, superstite (insieme a Roberto Perrotta, Marianna Saragò, Barbara Sciammarella e lo stesso Giovanni Politano) di quella “Coalizione di Salute Pubblica” targata 2017, che comunque andranno le cose continuerà a “persistere” nell’aula “Lo Giudice”. Chi lo dava per “bollito” ha dovuto ricredersi com’è accaduto per Carletto Ancelotti e José Mourinho.

* Aggiunta: per distrazione, tra gli “highlander” (che entreranno in Consiglio a prescindere) non è stato conteggiato Alfonso D’Arienzo, eletto con Forza Paola Domani a sostegno di Emira Ciodaro, grazie all’impegno personale e il sostegno di storici supporters di provenienza “moderata”.

Nonostante il pieno di voti, pare proprio che in caso di vittoria di Emira Ciodaro, resterà esclusa dal seggio consiliare Maria Pia Serranò, che si vedrebbe confermata solo nel caso in cui Politano riuscisse ad indossare la fascia tricolore. Ma non è l’unica che dovrà il suo destino al candidato sindaco che s’è scelto di supportare, perché anche Pino Falbo rischia di restare fuori se Emira Ciodaro non dovesse far il pieno di voti.

Poi tante new entry e qualche “ritorno” dopo cinque anni, tipo Silvio Buono, già vicepresidente del Consiglio Comunale ai tempi dell’amministrazione Ferrari, oggi pronto sfoggiare i galloni del capogruppo di maggioranza in caso di vittoria Ciodaro.

Dai lavori dell’aula resterà invece esclusa la rappresentanza che sarebbe potuta sorgere insieme a Paolo Alampi, lontana dai numeri necessari per entrare in Consiglio.

Di seguito quelli che, in base ai calcoli sui dati ufficiali diramati da poco, dovrebbero essere gli scenari più attendibili in caso di vittoria di una o dell’altro candidato.

Scenario vittoria Emira Ciodaro

Sindaco Emira Ciodaro
Maggioranza Forza Paola Alfonso D’Arienzo
Forza Paola Silvio Buono
Forza Paola Elisa Panaro
Forza Paola Gabriele Fiorito
Siamo Paola Matteo Serpa
Siamo Paola Tety Stancato
Paola cuore azzurro Josè Grupillo
Paola cuore azzurro Maria Martello Panno
Progetto Democratico Pino Falbo
Progetto Democratico Luca D’Angelo
Minoranza Coalizione Perrotta Roberto Perrotta
Azione Paola Marianna Saragò
Coalizione Politano Giovanni Politano
Orizzonte Paola Sandra Serpa
Migliore Calabria Barbara Sciammarella
Coalizione Signorelli Andrea Signorelli

 

Scenario vittoria Giovanni Politano

Sindaco Giovanni Politano
Maggioranza Insieme Stefania Mirafiori
Insieme Alessio Samà
Grande Paola Maria Pia Serranò
Grande Paola Francesco Vigilante
Orizzonte Paola Sandra Serpa
Orizzonte Paola Mattia Marzullo
Orizzonte Paola Marilena Focetola
Migliore Calabria Barbara Sciammarella
Migliore Calabria Marco Minervino
Migliore Calabria Francesca Sbano
Minoranza Coalizione Perrotta Roberto Perrotta
Azione Paola Marianna Saragò
Coalizione Ciodaro Emira Ciodaro
Forza Paola Alfonso D’arienzo
Paola Cuore Azzurro Josè Grupillo
Coalizione Signorelli Andrea Signorelli

 

 

 

 

About Redazione

Check Also

faro piano torre paola

Paola – Sotto “soglia 5mila€”: la pulita a Piano Torre non ha richiesto “gare”

In continuità con quanto già fatto in occasione della bonifica straordinaria dell’ex area mercatale (oggi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: