emodinamica ospedale spoke paola cardiologia maria teresa manes

Paola – Se il programma sanitario regionale esclude l’emodinamica

di Gioacchino Cassano

Se le notizie ed i timori riportati sulla stampa odierna hanno un fondamento di credibilità (ed io sono preoccupato perché constato giornalmente la serietà delle informazioni  fornite) apprendo , con incredulità ed amarezza, che nella bozza del programma 2023/2025 della sanità regionale verrebbe esclusa l’emodinamica  di Paola.

La triste novella viene riportata con apprensione da un  “responsabile guardiano” della nostra Comunità, verosimilmente (sono indotto a pensare) – perché  la ferale notizia sarà sfuggita a chi ed a coloro che dovrebbero prestare più attenzione nel delicato settore della sanità.

Questo delicato problema riguarda non solo la nostra comunità, bensì tutti gli altri enti viciniori che fanno ricorso alla locale Struttura Sanitaria. Ed è per questo che mi sorprende il silenzio assordante – unito ad una calma apparente – che caratterizzano il comportamento delle persone che per precise disposizioni normative sono preposte alla vigilanza di questo particolare settore che investe un interesse comunitario.

Il nostro ospedale tutela ed assiste una vasta comunità e lo fa con competenza ed abnegazione di tutto il personale. Perché privarlo di tecniche e di strumenti fondamentali per la salvaguardia dei propri assistiti?

A questo punto mi prendo la libertà di invitare umilmente tutti i primi cittadini del circondario di intervenire energicamente e sinergicamente  per bloccare questi continui tentativi di spoliazione (spero, intimamente, che lo abbiano già fatto).

La nostra città, come già sottolineato in altre circostanze, si va progressivamente svuotando delle giovani leve e si incrementano le schiere di persone mature, si, ma anziane,  quindi potenzialmente bisognevoli di cure ed assistenza in loco.

In conseguenza di quanto in premessa, va garantita l’assistenza praticabile senza forzate e costose migrazioni. E ciò è possibile solo se si bloccano questi ricorrenti fenomeni di spoliazione.

About Redazione

Check Also

consiglio comunale paola

Paola – Il consiglio perde punti: aula smarrita su idrico, rifiuti e DUP

In prossimità della quarta ora di dibattito, l’ultimo consiglio comunale di Paola si è trovato …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: