badia paola

Paola – Altre anomalie a Badia: spunta catena per cortile “privato”

Una catena a sbarrare l’ingresso abituale al cortile della Badia, monumentale edificio incastonato nel verde della periferia meridionale di Paola, è stata tirata nelle ultime ore da qualcuno che, probabilmente, si è sentito autorizzato a farlo, forte – a quanto pare – di un atto di proprietà sul quale adesso molti cittadini e diverse associazioni vogliono vederci chiaro.

Da sommarie informazioni, pare che da trent’anni ci siano aree divise tra privati, Demanio e Regione, con il comune a subentrare solo di recente, con la procedura avviata – nel corso dell’emergenza sanitaria dovuta al covid – dalla passata amministrazione, quella con alla guida Roberto Perrotta, che aveva vinto le elezioni con una coalizione denominata “di Salute Pubblica”, che però – nella pratica – ha concesso la privatizzazione di diversi spazi un tempo accessibili a tutti, come ad esempio la pineta dai fusti “storti” sul lungomare, rasa al suolo per far posto a campetti di Padel (motivazione adoperata: vento forte e rischio incolumità), passando per la bonifica dell’area vicina al Faro di Piano Torre (per la quale sono stati chiesti 4mila euro ad un 90enne), e per quella dell’ex area mercatale in zona Pantani (10mila euro di soldi pubblici impiegati per smaltire anche i resti di uno stabilimento balneare che sarebbe dovuto essere a carico del proprietario), senza dimenticare le asfaltature asimmetriche sparse qua e là per il paese e che oggi sono ridotte un colabrodo. Un elenco lungo che sarà approfondito prossimamente.

Tornando alla Badia di Santa Maria di Valle Josaphat, questa ulteriore novità che la riguarda va a fare il paio con un’altra notizia recentemente “determinata” dall’Ufficio Tecnico Comunale, che sposando quanto è stato approvato in Consiglio Comunale a novembre 2022, ha predisposto un bando per assegnarne alcuni locali all’uso di laboratori caseari, per la produzione di caciotte e formaggelle che stonano, e non poco, con l’assetto di “bene culturale” di cui è ammantato l’edificio, porto sicuro – per una notte – persino per Riccardo Cuor di Leone in partenza per le Crociate.

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

Paola – Incidente alla Marina: auto si ribalta vicino ai “Tre Ponti”

Poco fa, lungo la carreggiata con senso unico a salire nei pressi della rotonda dei …

Rispondi