giuliano de seta

Querce per ricordare Giuliano e altri ragazzi morti in stage scolastici

Le vite tragicamente spezzate di Giuseppe Lenoci, Lorenzo Parelli e Giuliano De Seta, morti durante le attività di alternanza scuola lavoro nel 2022, verranno ricordate domani – sabato 28 ottobre – a Canosa di Puglia, dove a partire dalle 11:00, nel Parco Regina della Pace, saranno piantate tre querce.

In collaborazione con l’amministrazione comunale canosina, l’Associazione Nazionale Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL), ha dato impulso all’iniziativa, resa possibile grazie alla generosità di un imprenditore, autore della donazione delle tre querce che, da domani, simboleggeranno il ricordo di tre ragazzi scomparsi per ragioni che sfuggono alla comprensione, perché ghermiti da una fatalità nel corso di attività che, invece, sarebbero dovute servire ad aiutarli a costruire il proprio futuro.

L’obiettivo della manifestazione è quello di tornare a parlare delle vittime sul lavoro anche in ambito scolastico, diffondendo consapevolezza e attenzione.

All’incontro è stata invitata a partecipare la cittadinanza, con particolare riferimento alla popolazione scolastica nel suo insieme, affinché nelle menti dei giovani e di quanti si occupano della loro formazione, il ricordo possa fissarsi come stato d’animo permanente, esempio da cui partire per dare un senso all’espressione «mai più».

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

maria pia serranò

Paola – «Siete in linea con il comune» ma non col sindaco

«Siete in linea con il Comune di Paola. Se conoscete l’interno, digitatelo ora, oppure digitare: …

Rispondi