cosmo de matteis

Vita e Morte diventano “spettacolo”

L’Italia è uno dei pochi paesi dove tutto diventa motivo di divisioni e di polarizzazioni. Non basta più litigare, purtroppo non solo a parole, per il calcio, ma oggi ci si divide e si discute di tematiche di estrema gravità, intime, e strettamente personali.

La vita e la morte della bambina inglese, sono diventate occasioni di dibattiti televisivi e di scontri politici assurdi. Cosa vi sia di più intimo e personale, sulla visione della vita o della morte. Ma pur di apparire come i buoni, come i difensori della vita, questo governo in poche ore si riunisce per dare la cittadinanza italiana, alla bambina inglese che da mesi vegeta, solo perché attaccata a delle macchine. Ora, che i genitori vadano contro la scienza e sperino, nonostante tutti i pareri, in un miracolo, è accettabile, ma che un governo ne faccia un simbolo per dire, quanto siamo bravi e buoni, oltre che tragico contribuisce a sviare i giornali sulla grave crisi, non solo economica, che attanaglia la nostra nazione.

Ancora una volta questo governo contribuisce a dividere l’opinione pubblica, su un argomento estremamente delicato. Come con taxi, con i balneari, si schiera con una parte di integralisti cosiddetti pro vita. Ma una riflessione, questi stessi integralisti parlano della morte come il raggiungimento della felicità, del passaggio in un mondo migliore, allora perché opporsi a un passaggio naturale, quando un corpo non ha più vita. La realtà, che se nessun capo di stato europeo risponde alla Meloni, è la loro capacità di fare pessime figure a livello internazionale, ricordo la Francia, la Germania, adesso magari rompiamo le relazioni diplomatiche con l’Inghilterra, perché uno Stato serio accetta di rispettare la scienza e le leggi.

Ma d’altronde ci siamo forse dimenticati dei panini portati davanti alla clinica della povera Englaro, allorché un padre con gravi sofferenze personali, dopo anni di tentativi per tenere in vita la figlia, abbia deciso di permettere al corpo della figlia di liberarsi da macchine che permettevano ad alcuni organi di funzionare artificialmente.

E ancora oggi sappiamo di personaggi illustri o meno, che decidono di recarsi in Svizzera, previo pagamento di diecimila euro, per porre fine a quella, che per i diretti interessati non ritengono più vita. Sono sempre questi personaggi che parlano di famiglie, di DIO, di patria, mi sembra di risentire qualche filmato luce, quando il capo banda Mussolini, parlava da piazza Venezia.

Ovviamente basta prendere un giornale di gossip per leggere, di ministri che cambiano fidanzate come cambiare un vestito, o sfoderare croci e madonne mentre sono razzisti fino all’osso o vorrebbero sparare sui disperati che fuggono dalla disperazione.

Ma se proprio volete aiutare tanti poveri bambini o ragazzi che sono in Italia da generazione che sventolano la bandiera italiana nello sport, riunite il consiglio e date loro la cittadinanza italiana. Oppure egregi governanti, migliaia di bambini muoiono in Africa per banali malattie, basterebbe mandare qualche aereo con farmaci. Infine visto che parliamo anche di sanità avete avuto la capacità di affossare definitivamente, il sistema sanitario pubblico, ma dato che voi non siete in grado di governare, avendo la totale maggioranza e quindi fate e disfate a vostro piacimento, volete anche il capo unico, eredi di un tragico periodo dell’Italia.

Spero che quella maggioranza di cittadini che non va più a votare, si renda conto che la democrazia va conservata a ogni costo.

About Cosmo De Matteis

Check Also

IL BAVAGLIO

tra pochi giorni si vota per le elezioni europee,mai come in questo momento è importante,che …

Rispondi