la coop "lascia il Segno"

Fuscaldo: la Coop lascia “il Segno” nella stazione dismessa

Comunicato Stampa

Ci sono voluti poco più di tre anni, ma con tenacia e pazienza, la Cooperativa Sociale “Il Segno” è riuscita ad ottenere in comodato d’uso la stazione ferroviaria di Fuscaldo, in disuso da più di dieci anni, per completare il suo ambizioso progetto di agricoltura sociale, iniziato nel 2011 con la messa a coltura di due ettari di terra abbandonata da 30 anni in cui ora si coltivano ortaggi con il metodo dell’Agricoltura Biologica. Al termine dei lavori di ristrutturazione, nei locali che prima ospitavano biglietteria e sala d’attesa, sorgono ora un laboratorio di trasformazione dei prodotti agricoli  ed uno spazio per la vendita diretta. La nuova “Stazione Solidale” verrà presentata alla città nella giornata di giovedì 2 ottobre 2014 – Memoria dei Santi Angeli Custodi – attraverso un Open Day organizzato da “Il Segno” con il patrocinio del Comune di Fuscaldo e la  collaborazione dell’Associazione di Volontariato Go’el.

coop-soc-il-segno
La locandina con il programma relativo all’Open Day

“Educare alla salvaguardia del Creato, per la salute dei nostri paesi e delle nostre città” è il tema attorno al quale, a partire dalle ore 12:00, si svolgeranno le riflessioni di S.E. Monsignor Salvatore Nunnari (Arcivescovo Metropolita di Cosenza-Bisignano) e S.E. Monsignor GianCarlo Maria Bregantini (Arcivescovo Metropolita di Campobasso-Bojano e Presidente per la C.E.I. della commissione per i problemi sociali, lavoro, giustizia e pace). Tali interventi verranno preceduti dalla celebrazione di una S. Messa nei campi della Cooperativa (ore 8:00) e da numerose attività riservate agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori ed a tutti i cittadini. Ad occuparsi dell’accoglienza saranno le molteplici realtà che hanno deciso di partecipare all’iniziativa con un proprio stand (Accademia del peperoncino, AGESCI Fuscaldo I°, Associazione I Binari della Vita, AUSER Circolo di Paola, Bottega del Commercio Equo OtraVez, Caritas Diocesana, Cooperativa Sociale Strade di Casa, Cooperativa Sociale Dignità del Lavoro, Cooperativa Sociale Gruppo Gamma, Cooperativa Sociale Nazareth, Cooperativa Sociale R-Accogliere, Coldiretti-Campagna Amica, CSV della Provincia di Cosenza, GAS di Presezzo, ICEA CALABRIA, Libera Presidio del Tirreno Cosentino, Progetto Policoro). Tra di esse non mancheranno quelle dei tanti amici provenienti dal Nord Italia, i quali da anni sostengono il lavoro de “Il Segno”, anche attraverso l’attuazione di programmi di reciprocità Nord/Sud.

Nel corso del pomeriggio, attraverso un servizio di trasporto che partirà dal piazzale della stazione, verrà data a tutti gli interessati la possibilità di visitare i campi della Cooperativa, siti in Località Lancellara.

Alle ore 20:30, invece, sarà la volta dello spettacolo teatrale del Teatro dell’Acquario di Cosenza, che inscenerà “Il mondo in scatola” di Gianni Rodari. Un gran finale per riflettere sul tema del riuso e del recupero di materiali riciclabili in maniera piacevole.

 

About Redazione

Check Also

isidoro gentili

Paola – Serata astronomica per i ragazzi dell’IC Isidoro Gentili

Nella serata di venerdì  26 gennaio, presso il piazzale  del Santuario di San Francesco  di …

Rispondi