Jazz e non solo jazz: grande trionfo per Elisa Brown e i Jace Mood

ROSSANO – Jazz e non solo jazz: grande trionfo per Elisa Brown e i Jace Mood. 

Elisa Brown
Elisa Brown

Il jazz è musica, per appassionati, non popolare forse, ma quando è jazz in una terra bella e ardente come la nostra ed è capace di coinvolgere numeri inaspettati di pubblico e riempire gli spazi e le serate, non è più solo musica ma è condivisione, contaminazione. E’ godimento di luoghi e atmosfere, l’occasione per dare risalto attraverso le melodie a uno splendido territorio, scrigno di tesori della natura e dell’arte. E’ stato proprio così a Le Colline del Jazz di Rossano. Un successo di note e di pubblico che ha raccolto molti spettatori al concerto di apertura con Natalio Mangalavite e Juan Carlos Albelo Zamora e al successivo appuntamento con Sara Schettini e i Jazzed Up Quartet, è stata poi la volta della cosentina Elisa Brown e i Jace Mood, il nuovo talento del soul, che ha irradiato la sua straordinaria voce direttamente dal cuore pulsante dei giardini della Masseria Mazzei. Alessio Iorio con il basso in mano sembra farlo parlare, mentre al suo fianco Corrado Mendicino gli risponde a tono e lo

Alessio Iorio
Alessio Iorio

segue con il pianoforte. Alla batteria Maurizio Mirabelli scandisce il battito di un cuore musicale tutto americano figlio del blue collar e della east cost, mentre Elisa Brown cattura l’attenzione del pubblico con la sua voce soul, la più soul di tutta la Calabria. Elisa ricorda il soul di Aretha Franklin, sua insegnante virtuale, dotata di splendide qualità vocali e di feeling nero, di una personalità che si flette da prorompente aggressività a dolci tenuità, ci ha regalato un’interpretazione personalizzata degli “standard jazzistici” più famosi in uno stile inconfondibile, pieno di

Maurizio Mirabelli
Maurizio Mirabelli

tensione, che enfatizza e a cui regala, insieme ai musicisti, momenti “magici”. Un susseguirsi di brani come Nica’s Dream nella versione di Dee Dee Bridgewater, Bye Bye blackbird bellissima versione di Ella Fitzgerald, E se Domani, Se stasera sono qui ed infine …Besame Mucho. Una serata all’insegna del soul, blues e jazz. Agli spettatori non restava che perdersi in quelle note…

La rassegna però continua: prossimi eventi l’11 agosto il duo Egidio Ventura e Flavio Nicotera dedicheranno una serata omaggio al noto compositore jazz Thelonious Monk.

Corrado Mendicino
Corrado Mendicino

Mentre il 14 agosto con un attesissimo fuori programma avremo l’occasione di assistere alla performance di Matthew Lee, fresco vincitore del Coca Cola Summer festival. Ed infine a chiudere la rassegna il 20 agosto non poteva mancare la jazz band locale più riconosciuta a livello nazionale: Nicola Pisani Quartet con ospite d’onore il trombettista Giovanni Amato. Filo conduttore dell’intera rassegna il jazz contemporaneo contaminato dai generi musicali più assonanti. Quasi superfluo ricordare che tutte le serate saranno arricchite dalle elaborazioni delle cucine della Masseria Mazzei.

Mafalda Meduri

About Mafalda Meduri

Libera pensatrice, blogger ed indipendente essere umano

Check Also

josè grupillo

Paola – Irrompe sulla scena “Cuore Azzurro”: Josè Grupillo scalda i motori

Comunicato Stampa Il “presente” è un tempo che la politica locale sta ignorando da parecchio. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: