andrea minuz

In uscita un volume su Steven Spielberg a cura di Andrea Minuz

È in uscita per il mese di ottobre, pubblicato da Marsilio Editore (casa editrice specializzata nella saggistica di cinema e spettacolo), un libro collettivo dal titolo Steven Spielberg, incentrato sul celebre regista e curato da Andrea Minuz, docente di Storia del cinema e dei media presso La Sapienza – Università di Roma

Il volume, attraverso una serie di saggi scritti da docenti e cultori della materia, si prende lo scrupolo di analizzare i film più significativi del regista statunitense (il secondo più ricco del mondo con un patrimonio di 3.7 mil $), che con il cult “Lo squalo” (1975) si è rivelato l’inventore del cinema d’entertainment e del Blockbuster, dando il via ad una nuova stagione hollywoodiana dalle forme spettacolari innovative e molto acclamate dal pubblico con film quali “Incontri ravvicinati del terzo tipo” (1977) “I predatori dell’arca perduta” (1981), “E.T. – L’extraterrestre” (1982), “Jurassic Park” (1993), ma anche pellicole dal respiro politico e culturale come “Il colore viola” (1986), “Schindler’s list” (1993) o “Munich” (2005). A conti fatti un cineasta poliedrico, sensibile e allo stesso tempo arguto osservatore del gusto del pubblico mondiale al quale non poteva mancare un’analisi e una lettura scientifica con una monografia di questo taglio

Dati tecnici:

Curatore: Andrea Minuz

Editore: Marsilio

Collana: Elementi

In commercio dal: ottobre 2019

Pagine: 192 p., Brossura

  • EAN: 9788829703067
La copertina del Libro

About Gianmarco Cilento

Collaboratore freelance per testate giornalistiche e Scrittore, mi occupo di Critica Cinematografica e Musicale. La mia prima pubblicazione "Peppino di Capri e i suoi Rockers" (Graus, Napoli, 2018) è stata ampiamente apprezzata da pubblico e critica

Check Also

IL BAVAGLIO

tra pochi giorni si vota per le elezioni europee,mai come in questo momento è importante,che …

Rispondi