A meno di dieci giorni dalla “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, sul tirreno cosentino si registra l’ennesimo caso di maltrattamenti, culminato con l’applicazione della misura cautelare in carcere per l’aggressore e con la prognosi di un Pronto Soccorso per la vittima.

Dopo i recentissimi fatti accaduti a Fuscaldo, di cui si è dato conto ieri (clicca), un’altra coppia ormai giunta al capolinea di una relazione, ha terminato la propria parabola tra i corridoi di un ospedale, quelli di un commissariato e infine, solo per una delle due parti, in quello di una casa circondariale.

Giunta a dover ricorrere alle cure dei medici del nosocomio “San Francesco” per le percosse ricevute, qualche giorno fa una donna ha trovato il coraggio di denunciare il proprio convivente, a quanto pare incline ad aggredirla e minacciarla con la scusa della gelosia.

È da questi elementi, raccolti in sede di indagini dalla Polizia, che il Tribunale di Paola ha emesso un’ordinanza per l’uomo che, raggiunto dagli agenti diretti da Giuseppe Zanfini, è stato successivamente associato al regime cautelare in carcere.

Paola – Donna finisce al Pronto Soccorso dopo lite: arrestato il convivente ultima modifica: 2019-11-16T08:42:33+01:00 da Redazione
Redazione

About