Dopo i recentissimi fatti avvenuti in Inghilterra, Francia ed Olanda, l’attenzione verso soggetti considerati “pericolosi” è salita anche in Italia, dove la prevenzione di possibili situazioni a rischio è da sempre uno dei primi obiettivi delle Forze dell’Ordine.

È di stamane la notizia di un arresto compiuto dalla Polizia di Stato nei confronti di un 31enne ricercato su tutto il territorio nazionale, con precedenti per rapina a mano armata e violenza sessuale che aveva scelto Cosenza come propria dimora.

Personale delle Volanti della Questura di Cosenza ha tratto in arresto T.I. rintracciato perle vie del centro cosentino nonostante l’obbligo di non permanere sul territorio nazionale per motivi di sicurezza.

Il 31enne, data la sua fedina penale, era gravato da un provvedimento di allontanamento del cittadino comunitario per motivi di sicurezza nazionale nei suoi confronti.

Il giovane, fermato in occasione di un posto di controllo della volante, veniva quindi tratto in arresto e, a seguito dì giudizio direttissimo, allontanato mediante accompagnamento, definitivamente, dall’ Italia

 

Rapina a mano armata e violenza sessuale, rintracciato dalla Polizia di CS ultima modifica: 2019-11-30T10:50:58+01:00 da Redazione
Redazione

About