michele bianchi belmonte

Belmonte: chiesta al Ministro la conversione del mausoleo Michele Bianchi

Nota dell’Associazione “Partigiani del Tirreno Cosentino”

Oggi pomeriggio, a partire dalle ore 16.30 presso il Mausoleo di Michele Bianchi a Belmonte Calabro, la docente di storia Rosanna Grisolia e l’architetto Mario Gallina, da un’idea di Francesco Cirillo  presenteranno il progetto di riconversione del monumento dedicato al quadrumviro.

Anche alla luce del recente dibattito sull’opportunità di distruggere o non i residui simboli del passato regime, la nostra associazione crede fermamente che i manufatti apologetici del fascismo debbano rimanere in vita a perenne ricordo dei misfatti e dei crimini che l’hanno caratterizzato. Per il mausoleo di Michele Bianchi si è scelta , quindi, la filosofia della riconversione  affinché esso sia oggetto di riflessione, predisponendone la “evoluzione” ad archivio dell’antifascismo e della resistenza. Uno spazio apposito sarà riservato alla cronologia  del fascismo.

Non un solo elemento del mausoleo verrà eliminato o manomesso: si tranquillizzino, quindi, i nuclei e i partiti della estrema destra , gli estimatori di Michele Bianchi che distinguono fascismo buono da fascismo cattivo  e i “professionisti dell’antifascismo” radicati sul territorio. Nessun oltraggio; nessun vilipendio alla memoria del fondatore dei fasci di combattimento: la riconversione, aiuterà invece, molti giovani a ripercorrere pagine di storia importanti del nostro paese.

Il progetto è stato inoltrato al Ministero dei Beni Culturali che ha la titolarità del monumento.

About Redazione

Check Also

mattia marzullo

Paola – Nel centrodestra Fratelli d’Italia lavora nel solco tracciato dai vertici

In vista delle prossime elezioni comunali paolane, sullo scacchiere dove si affronteranno le varie compagini, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: