armando incarnato

Paola – Ospite a “Uomini e Donne”, imputato in Città: a maggio il processo

Questa volta ad esprimersi sul suo operato non sarà il pubblico in sala, né gli opinionisti disseminati su sedie, poltroncine e troni della trasmissione “Uomini e Donne” – condotta su reti Mediaset da Maria De Filippi – questa volta a giudicare Armando Incarnato sarà il Tribunale, nella fattispecie quello di Paola (CS), che a partire dal prossimo 24 maggio celebrerà il processo che lo vede imputato per essersi sottratto agli obblighi di assistenza inerenti alla responsabilità genitoriale, facendo mancare alla figlia minore i mezzi di sussistenza e perché, al fine di commettere il predetto reato, eludeva l’esecuzione del provvedimento del giudice civile.

All’esito dell’udienza tenutasi ieri, il giudice monocratico, dottoressa Cominato, dopo aver ascoltato i testi di parte civile e successivamente all’esame dell’imputato, ha rinviato il processo al prossimo 24 maggio.

A patrocinare l’ex compagna dell’imputato e madre della figlia minore, l’avvocata Rosangela Cassano del Foro di Paola.

About Redazione

Check Also

cosmo de matteis

Editoriale – Ritorno al passato (di Cosmo de Matteis)

Premetto che questo articolo è rivolto ai lettori che credono nella democrazia,  e sono liberi …

Rispondi